Una parete bianca a strapiombo sul mare blu, qui si arrampica al sole circondati dai gabbiani: sembra un sogno ma è realtà

Si arriva con l’auto in cima alla parete e si scende attraverso ripidi ed esposti sentieri per risalirla in arrampicata muniti di corda, scarpette e imbragatura. Oppure si può arrivare in gommone via mare da Porto Venere e cominciare così l’ascesa verso l’alto.
Se non ci siete mai stati, farete fatica a capire l’emozione di essere sospesi nel blu a 180° gradi: blu del mare e blu del cielo, quasi lo sguardo si confonde.
Potrete arrampicare su falesie di monotiri così come vie lunghe multipitch fino all’ultimo raggio di sole visibile.