Sbalordisce con poliedriche vesti che alternano tensione aspra e forte a elegante sontuosa dolcezza.


Paglierino tendente al verdolino, naso dal fresco richiamo vegetale, garbatamente floreale e fruttato, il sorso è elegante, teso e equilibrato con finale di matrice salina.

Caratteristiche del prodotto: Vitigno Scimiscià almeno al 85% colore: giallo paglierino talvolta con riflessi verdolini; odore: fine, delicato, persistente; sapore: secco, fresco, persistente; titolo alcolometrico volumico totale minimo 12,00% vol.





Il Vitigno

Il nome Scimiscià è di origine dialettale e significa 'cimiciato' ossia puntinato, dalla presenza di piccoli puntini sull'acino (anche il pigato ha questo nome per lo stesso motivo, dal dialetto 'picau' che significa puntinato).Il Grappolo ha dimensione medio grande , alato. L'Acino ha dimensione media, sferoidale, buccia verde gialla con punteggiature color ruggine, polpa succosa di sapore neutro. Il vitigno Scimiscià dà un vino di colore giallo paglierino con riflessi verdolini, quasi cristallino e con un' ottima consistenza. Al naso evidenzia note floreali e fruttate, di agrumi, fiori di bordo campo e acacia. In bocca è caldo, e sapido, con note minerali, fine e armonico. Lo Scimiscià può essere utilizzato come vitigno principale (min. 85%) nella DOC Golfo del Tigullio - Portofino; come vitigno complementare in tutte le DOC e le IGT regionali.

Contatti

Enoteca regionale della Liguria
Via Vittorio Veneto, 2, 19033 Castelnuovo Magra (SP)

info@enotecaregionaleliguria.it

press@enotecaregionaleliguria.it