Dici “Liguria” e pensi a mare e pesto, vero? Per prepararlo secondo la ricetta tradizionale usiamo due DOP: il “basilico genovese” e l’Olio extravergine “Riviera Ligure”, forse per questo è così buono. Si chiama “pesto” perché per prepararlo si pestano gli ingredienti nel mortaio di marmo. Sono la luminosità della Riviera, le caratteristiche del terreno e dell’aria salmastra a determinare le qualità del basilico DOP. Le zone di produzione del basilico dop sono Voltri, Prà, Coronata per Genova, Diano Marina, Andora, Albenga per la Riviera di Ponente e la Val di Magra a Levante

Tags: