Ingredienti (per circa 30 dolci): 300 g di farina del tipo 00, 200 g di zucchero, 100 g di cacao amaro in polvere e cioccolato fondente (in percentuale a piacere), 3 tazzine di caffè liquido, 1 cucchiaino di cannella, 1 cucchiaino di chiodi di garofano macinati, una punta di sale fino, 1 cucchiaino di lievito in polvere, 1 bicchiere di caffè freddo, olio extravergine di oliva per ungere la teglia, acqua di fior d'arancio e zucchero per la glassa.

Preparazione: versare sulla spianatoia la farina, lo zucchero, il cacao amaro, il caffè (dove è stato fatto sciogliere il cioccolato fondente), la cannella, i chiodi di garofano, il sale e il lievito. Impastare il tutto amalgamando bene gli ingredienti e  lasciare riposare per 10 minuti. Dall'impasto staccare delle palline, delle dimensioni di una castagna, irrorarle di acqua di fior d'arancio e immergere la punta nello zucchero. Ungere quindi una teglia con l'olio e disporvi i dolcetti, ben distanziati. Cuocere in forno preriscaldato a 180°-200° per 10-15 minuti. Le castagnole si possono consumare una volta raffreddate, devono rimanere morbide e possono essere conservate 7/8 giorni in barattolo di vetro con coperchio.