La zuppa di cozze è da gustare calda, preferibilmente accompagnata da fette di pane tostato

Nel Golfo della Spezia, all'estremità del levante ligure, le cozze, che qui li chiamiamo muscoli, sono di casa.
Allevati direttamente nel mare in vivai, trovano in questo tratto di costa un luogo ideale per la ricchezza in plancton e la tranquillità delle acque. I pescatori della Spezia, riuniti in cooperative, si sono specializzati nell'allevamento, praticando fin dalla fine dell'800 le migliori tecniche compatibili con l'ambiente.
Nella cucina marinara locale non mancano le ricette con i muscoli: ripieni, alla marinara, in frittelle, in condimenti per primi piatti e immancabilmente nella zuppa di muscoli.
Sono diversi i ristoranti che propongono questo gustoso piatto tra quelli tipici della cucina locale e soprattutto in estate non è inusuale trovarlo tra le specialità di sagre paesane.

Ricetta

Ingredienti
1 Kg e mezzo di muscoli (cozze); pomodori maturi o passata di pomodoro; prezzemolo tritato, due spicchi di aglio; una cipolla; olio di oliva (un bicchiere); fette di pane; pepe.

Preparazione
Pulite bene le cozze e fatele aprire in una pentola a fuoco vivace; quindi filtrate l'acqua che verrà usata successivamente per la cottura. Preparate un soffritto con olio, aglio e cipolla; aggiungervi i pomodori a pezzetti e le cozze. Fate cuocere lentamente, aggiungendo l'acqua fuoriuscita dall'apertura delle cozze, opportunamente filtrata. Dopo alcuni minuti, spolverate con il prezzemolo tritato. Tostate a parte il pane, passarlo con una spicchio di aglio e disporlo nei piatti. Versarvi sopra le cozze con il sughetto e aggiungete un po' di pepe.