Sacripantina, la torta brevettata

La ricetta della Sacripantina

Un dolce assolutamente unico creato da Giovanni Preti nel 1851. Oggi diventato una bandiera

Il marchio e la ricetta sono brevettati da 150 anni. Il nome Sacripante si ispira ad un eroe dell'Orlando furioso di Ludovico Ariosto: Sacripante, re dei Circassi, combattente forte e generoso. Forte e generosa è anche questa torta detta appunto sacripantina.

Ingredienti: mezzo litro di latte fresco intero 250 g burro, 10 tuorli, 1 bicchiere e mezzo di zucchero, 1 bicchiere di farina, 1 bicchiere di Marsala, mezzo bicchiere di Rum, 2 cucchiai di cacao amaro olandese, 1 pan di Spagna

Preparazione
Dopo aver preparato il pan di spagna, preparare la crema, sbattere i tuorli da soli. Aggiungere lo zucchero, poi la farina, poi il Marsala. Amalgamare bene, scaldare il latte sul fuoco ed aggiungerlo a questo composto. Mescolare a bagnomaria con lo sbattitore per almeno 5 minuti. Quando il composto è raffreddato aggiungere lentamente il burro, mescolare nuovamente con lo sbattitore. A una parte della crema aggiungere il cacao. Tagliare un disco di pan di spagna di circa 1 cm, bagnarlo col marsala, mettere la crema al cacao creando una cupola di crema al centro, sulla cupola aggiungere un canestrello, bagnarlo col marsala, coprire il canestrello con un po’ della crema bianca. Coprire con una ”retina” sottilissima di pan di spagna e coprire interamente la torta con la crema bianca. Coprire la torta infine con il restante pan di spagna sbriciolato.

Tags:

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.