Raffinati, delicati e gustosi i ravioli di zucca alla ligure si distinguono da quelli mantovani o emiliani per il loro profumo aromatico. Adatti per l’autunno sino ad inverno inoltrato, sono eccellenti come primo piatto per pranzi importanti o da cerimonia: a Natale o capodanno colorano i menù delle feste.

Ricetta

Ingredienti
Per la pasta: 500 g di farina, 3 uova, acqua, sale.
Per il ripieno 1,5 kg di zucca gialla, 3 uova, 150 g di ricotta, 100 g di parmigiano, foglioline di maggiorana, qualche foglia di prezzemolo, noce moscata grattugiata, una cipolla piccola, pinoli, olio di oliva sale e pe qb

Preparazione
Pulite la zucca e tagliatela in pezzi, mettetela in una pentola coperta di acqua e fatela bollire per circa 10 di minuti. In alternativa si può cuocerla nel forno ponendola in una teglia. Scolatela e fatela asciugare bene. In una pirofila fate soffriggere, in olio di oliva extravergine, la cipolla tritata, aggiungete la polpa di zucca, la ricotta, le uova e mescolate tutto. Insaporite con le foglioline di maggiorana, un po’ di prezzemolo tritato, noce moscata e qualche pinolo tostato tritato. Sale pepe qb. Fate raffreddare.

Prendete quindi la farina di grano, stemperatela in acqua tiepida, unite le uova fresche e impastate. Lasciate riposare l’impasto per almeno mezz’ora. Tirate ora una sfoglia larga e sottile e formate i vostri ravioli con la farcia di zucca che avete precedentemente preparato.

Lessate i ravioli in abbondante acqua salata e una volta scolati potrete insaporirli con un condimento di burro fuso, salvia, trito di erbette liguri (timo, maggiorana) e pinoli tostati per esaltare il dolce della zucca oppure sono ottimi con il sugo di funghi, salsa di noci. In alcuni posti della Liguria si condiscono anche con il ragù di carne.