Pan e ossa dei morti, una dolce tradizione

La pasticceria tipica ligure tra cultura, credenze e tradizione popolare per la commemorazione dei defunti

Nulla di macabro e tenebroso ma semplicemente due buonissimi dolci preparati nel savonese per la ricorrenza dei defunti. Probabilmente di antica tradizione, molto diffusi in Val Bormida e a Calizzano, questi tipici dolci che arricchiscono le tavole in autunno e in particolar modo tra la notte di Ognissanti e il giorno dei morti. Risalgono a una cultura contadina, legata al rituale di offrire cibo ai morti. Secondo credenze popolari si riteneva che nel giorno della commemorazione dei defunti, i cari estinti si ripresentassero nelle loro case abbandonando temporaneamente l’oltretomba.

Per allietare questa visita, si preparava del pane dolce da offrire in tavola come se i defunti partecipassero al pranzo o alla cena insieme ai parenti ancora in vita. Per questo motivo questi dolci furono chiamati pan dei morti e ossa dei morti.

Il pan dei morti è un dolcetto ricco, sostanzioso e prelibato a base di biscotti secchi sbriciolati, farina, cacao, vino bianco, frutta secca, cannella e albume. L'antica ricetta, probabilmente, risale agli antichi greci che offrivano un pane dei morti a Demetra, la Dea delle messi per assicurarsi un buon raccolto.

Nella tradizione cattolica, il pan dei morti è accompagnato da un altro dolce tipico e meno elaborato, ma sempre gustoso: le ossa dei morti, biscotti secchi fatti con farina, bicarbonato e nocciole intere a forma di grissino che ricordano bene appunto delle ossa, oppure a forma tendenzialmente rotonda e si differenziano dalla Lunigiana dove sono di marzapane.

Pan dei morti
Ingredienti: biscotti secchi ridotti in polvere, farina, zucchero, vino bianco, frutta secca (fichi, mandorle, nocciole) e cannella cacao, lievito, albume.
Preparazione: gli ingredienti vengono lavorati fino ad ottenere un impasto abbastanza sodo che viene diviso in piccoli pezzi, delle dimensioni di un panino, sui quali viene tradizionalmente eseguito il segno della croce. I panini vengono quindi infornati a 120° per 10 minuti e confezionati.

Ossa dei morti
Ingredienti: farina, zucchero, bicarbonato, nocciole intere.
Preparazione: farina, zucchero, bicarbonato e nocciole intere vengono lavorati fino ad ottenere un impasto sodo. L'impasto viene quindi diviso in piccoli pezzi, ai quali viene data forma allungata, a grissino, oppure tondeggiante. I dolci sono poi cotti in forno, a 120°, per circa 10 minuti.

 

 

foto instagram ipercoop_savona 

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.