Una ricetta dal sapore antico continua a tenere vivo il culto della tradizione pasquale con un dolce che a Brugnato è motivo di orgoglio e d’identità

Il cavagnetto, dolce tipico del periodo pasquale, ha la forma di un piccolo cestino con il manico, dentro al quale viene posizionato un uovo intero con guscio.  La ricetta è antica ed è stata tramandata di generazione in generazione sino ai nostri giorni. Da sempre, a Brugnato, è il simbolo della Pasqua in quanto veniva preparato il giorno della vigilia e portato in chiesa dai bambini per la benedizione, quindi mangiato in famiglia il giorno successivo. L'impasto è quello con cui viene prodotto anche il famoso canestrello, dolce conosciuto in tutta la Liguria, ma la forma particolare lo distingue e lo rende unico.

Ricetta

Ingredienti:
1 Kg di farina, 500 g di zucchero, 250 g di burro, 200 g di lievito di birra, 6 uova più una per la guarnizione, anice, buccia grattugiata di limone.

Preparazione
Impastate la farina con il lievito e lasciate lievitare l'impasto per tutta la notte. Al mattino aggiungete tutti gli altri ingredienti e lasciate lievitare ancora per un'ora. Date alla pasta la forma di un piccolo cestino con il manico e riponete dentro un uovo intero. Disponete i cestini ottenuti in una teglia e fate cuocere in forno per circa mezz'ora.
Fondamentale per la riuscita di questo dolce è la lievitazione, i cui tempi devono perciò essere rispettati, benché lunghi.

 

La foto è presa da www.parks.it