Finale Ligure, animato tutto l’anno

Un mare da sogno, borghi medievali e natura incontaminata nell’Eldorado per bikers e free climbers

Il Finalese vanta un mare dalle sfumature straordinarie: verde smeraldo e turchese, grazie alla tipica roccia bianca che si specchia nell’acqua. Il centro cittadino è diviso tra FinalPia e FinalMarina, un bel borgo costiero vivace, animato tutto l’anno una lunga passeggiata ombreggiata di palme.
Molti stabilimenti balneari, spiagge libere attrezzate, giochi per bambini e localini sulla spiaggia.

Tra le spiagge libere ne è stata aperta una dog friendly. Lungo il budello di Finalmarina, il vicolo centrale con tutti i negozi, si respira aria di vacanza tutto l’anno, con i suoi negozi tipici, grandi firme e ristorantini di pesce. In centro, la chiesa parrocchiale di San Giovanni Battista, con il grandioso interno e la facciata racchiusa tra due campanili, è una fra le migliori opere barocche liguri.

A testimonianza del dominio spagnolo rimane l’arco di trionfo di Margherita di Spagna, eretto nel 1666 quando si fermò a Finale la principessa per raggiungere il suo promesso sposo: l’imperatore austriaco.
Finalpia è nata intorno all’abbazia benedettina di Santa Maria Pia, fondata nel 1576, dove ancora oggi vivono i monaci. Dagli anni ’30 producono un miele molto apprezzato che è possibile acquistare nell’Abbazia insieme al propoli e altri prodotti naturali. Da qui si sale verso la panoramica strada provinciale delle Manie, un altopiano a balcone sul mare alle spalle di Varigotti, Noli e Spotorno terreno di gioco preferito dagli amanti della mountain bike e divenuto famoso grazie alla competizione 24 ore di Finale che richiama squadre di biker da tutto il mondo.

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.