Un gomitolo di case che dà spazio all’arte artigiana e ai sapori della cucina. Tra magnifici boschi che regalano il legno e occasioni di scoperta

Uno dei comuni più piccoli della Liguria, adagiato nell’alta valle del Tanaro. Un minuscolo borgo con una storia legata ai marchesi di Monferrato. Tra ruderi di un antico castello si trovano magnifici castagneti da frutto, un tempo risorsa per i contadini. A rinnovare la vita del bosco ci sono oggi botteghe e laboratori di artigianato, che offrono piccoli capolavori di Vetri d’arte. Qui la cucina regala un menu saporito: il piatto tipico, celebrato da una sagra paesana, sono i ravioli col sugo di funghi. Se amate camminare sono numerose le escursioni lungo i pendii della Rossotta: dai sentieri verso il bricco delle Ravere alla via del sale, tra suggestivi paesaggi di latifoglie e prati uniformi.