Il mare più azzurro per una vacanza tra spiagge e fondali incontaminati

Qual è il segreto del mare di Bergeggi? Nessuno lo sa, eppure lasciata alle spalle Savona e il suo Porto, dopo due curve, ecco che appare il lungomare turchese, le falesie bianche e l’isolotto di Bergeggi. Sotto il mare, un mondo di mille colori, che non si vedono spesso neanche nei mari tropicali.
Il colore del mare è il punto forte di questo tratto: verde azzurro brillante, trasparente sotto i raggi del sole.

Tutti gli sport sono possibili: canoa, beach volley, windsurf, snorkelling e diving per scoprire fondali, esplorare caverne e grotte, come la Grotta del Treno, una cavità carsica di oltre 400 mt, oggi raggiungibile con visite guidate. A tutela di questo tratto di costa selvaggio e meraviglioso, con calette nascoste scavate nella roccia, tra cui Punta Prodani e il lido delle Sirene, l’Isola di Bergeggi, oggi Area Marina Protetta, è tra le più suggestive della Liguria. Qui ci sono siti per ogni immersione, con fondali adatti ai neofiti.

Come Bergeggi anche Spotorno è la località marina preferita per i giovani e le famiglie. Gli stabilimenti balneari lungo il Merello e in pieno paese sono tutti attrezzati con aree gioco per i bimbi, canoe, beach volley, pedalò, centri diving e per la sera offrono la possibilità di cenare sulla spiaggia, pieds dans l’eau. La bellezza del borgo e dell’ambiente circostante ispirò la poesia di Camillo Sbarbaro che qui trascorse la sua infanzia e sempre qui decise di trascorrere l’ultima parte della sua vita.