Un piccolo borgo legato alla sua storia e alla sua terra, dove il gusto per l’autenticità è coltivato ancora con passione

Adagiato su una conca, un piccolo centro rurale immerso nel verde. Nasce nel medioevo intorno a una fortificazione posta in un punto strategico. Un tempo era un imponente baluardo, oggi è un luogo piacevole dove scoprire antiche chiese parrocchiali, gustare una cucina tradizionale a base di formaggi e selvaggina e vivere le attività lavorative locali, ancora legate all’agricoltura. I frutti della natura qui sono generosi, tra tutti spiccano le castagne, celebrate a ottobre da una sagra paesana. Se amate camminare, sono tanti gli itinerari che partono dal paese e vi conducono ai rilievi del crinale tra la val Bormida e la valle dell’Erro.