Caravonica

Un piccolo paese sulla Strada Reale, dove viaggiano ancora sapori legati alla tradizione vinicola e alla buona cucina. Un piacere in posizione panoramica

Un piacevole borgo ad una quindicina di chilometri da Imperia con vicoli chiusi al traffico, palazzotti nobiliari, portali scolpiti, santuari fra i boschi, oliveti e vigneti di Vermentino e di Dolcetto. Un tempo, tra Oneglia e il Piemonte passavano le carovane di mercanti e muli che portavano olio e grano verso la costa. Oggi i sapori sono ancora autentici, esaltati da sagre vivaci e da una cucina locale che propone un’ottima buridda. Ma il gusto si trova anche nell’arte: fate un salto fuori porta, tra tappeti di verde e una rigogliosa vegetazione, scoprirete il settecentesco santuario della Madonna delle Vigne, un capolavoro del barocchetto genovese, in una posizione panoramica davvero emozionante.

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.