Abbracciato dalle montagne, con tappeti verdi d’estate e manti nevosi in inverno

A metà della val Carpasina, decorato da prati e ornato di cime rocciose, si disegna un borgo pittoresco e raccolto. Camminate sotto i suoi piccoli portici, fra fontane, piazzette fiorite, l’antico forno, tetti di “ciappe” d’ardesia e bassorilievi scolpiti sulle porte dei palazzotti signorili. Sembra un paese delle fiabe o di un tipico presepe. Appena fuori, tra boschi e alveari, si sale il Sentiero della Transumanza verso il monte Moro (1184 metri) poi si scende all’Orrido delle Trunette, dove l’acqua ha riflessi particolari per la vegetazione che filtra i raggi solari. Le escursioni qui hanno davvero un sapore magico.