Una natura imponente, abbracciata a montagne innevate. Dove scoprire da vicino le testimonianze dei monaci benedettini e la vita dei contadini di oggi

Sul torrente Sturla, ai piedi del maestoso Monte Aiona, che raggiunge i 1700 metri, una delle vette più alte dell’Appennino ligure, nell’entroterra di Chiavari. Partite per emozionanti escursioni alla scoperta della natura, attraverso angoli selvaggi e incontaminati. Poi scoprite storici luoghi di raccolta e di fede, come il complesso abbaziale di Sant’Andrea di Borzone, uno degli insediamenti benedettini più antichi d’Italia o il “Volto Megalitico” scolpito sulla Rocca di Borzone. Laghi e torrenti regalano occasioni per i pescatori e per chi cerca refrigerio e acque limpide. Case rurali e tipiche malghe offrono prodotti tradizionali come il miele e la farina di castagne, i salumi, i formaggi e i funghi.

Da vedere: Abbazia di Borzone, “Volto Megalitico”