Levanto, alle porte del paradiso

Un territorio tra mare e collina, con cento paesini come tanti presepi. E la grande spiaggia a incorniciare l’affresco

Levanto non è solo la porta delle Cinque Terre. Ne è l’ideale complemento. Con il suo centro storico che pulsa di storia e di leggende, i suoi palazzi rinascimentali e le sue vie senza tempo. E poi mille profumi: quello del mare, che soffia da punta Mesco, quello di focaccia e di succulenti piatti di pesce che si spande per i caruggi, quello di funghi, basilico e more, di vino pregiato. Il consiglio è di passeggiare per via Garibaldi. La lunga strada pedonale, dove sono stati riportati alla luce gli antichi colori delle facciate. Il rosso tenue, il mattone, il giallo ocra, il verde ligure e poi i balconi dipinti e le caricature grottesche dell'inizio '500: tutto vi farà sognare.

Una visita a Levanto non può prescindere da una passeggiata sul lungomare o sulla spiaggia, una delle più grandi della riviera di levante. D’inverno paradiso per i surfisti, d’estate appassionante abbraccio per chi ama il mare. Levanto è famosa anche per le serate concertistiche che si tengono a luglio e ad agosto, in piazza Cavour o sul sagrato della splendida chiesa di Sant'Andrea. Levanto, per finire, è anche una delle capitali del miglior vino della Liguria: una moderna e ben rifornita cantina vi guiderà all’assaggio del bianco "Lievantu" e del "Colline di Levanto".

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.