Un panorama unico su una valle di storia, tra castelli e luoghi di culto, antichi splendori di fede e vini che brillano di qualità.

Alle spalle del golfo della Spezia un antico borgo medievale, che già il nome “Arcula”, piccola rocca, ne rivela l’identità. In epoca romana era una stazione militare, oggi un pittoresco centro che vanta segni importanti del passato come la solenne torre pentagonale. Un baluardo che si affaccia su un magnifico panorama, un dolce pendio coltivato a vitigni. Momenti di raccoglimento si vivono negli antichi santuari, come quello di Nostra Signora degli Angeli che custodisce le spoglie di Santa Crescenzia. Sorseggiate un ottimo Vermentino, un’eccellenza che accompagna specialità come i ravioli ripieni di borragine e ortica con carne.

Da vedere: centro storico, castello, Santuario di Nostra Signora degli Angeli.