Pittoresco centro medievale, due borghi uniti dalla storia, affacciato su una valle di vitigni che danno vita a vini di qualità. Un paesaggio da assaporare fino in fondo.

In posizione dominante, dall’alto di un colle, sulla confluenza del Vara con il Magra alle spalle della Spezia, scoprite un antico feudo che ancora regala atmosfere del passato, il rigoroso castello, il signorile Palazzo Giustiniani, la torre pentagonale. Chiese, chiesette e santuari ne testimoniano la profonda fede. Sorpassate l’arco di San Giorgio e scendete verso le terre coltivate, magnifiche decorazioni di vitigni intorno al fiume. Apprezzate le sfumature di un vino bianco particolarmente profumato e raro. Altrettanto ricca e invitante la cucina locale: gustatevi i tagiarin e fasoi en grana (tagliatelle e fagioli), e la fugaza, un’originale forma di pandolce.