Una rassegna di sei spettacoli sulla letteratura che parla di mare al Teatro Sociale di Camogli. Dal 10 gannaio al 3 aprile 2020

Capitani Coraggiosi: rassegna di sei spettacoli ad alto tasso di marineria a Camogli con la direttore artistica di Sergio Maifredi.

Nel ridotto del Teatro

Venerdì 10 Gennaio 2020 ore 19.30

L’Isola del tesoro di Robert Louis Stevenson
La vera storia del pirata Long John Silver di Björn Larsson.

Venerdì 28 Febbraio

Raccontati da Gian Luca Favetto e Björn Larsson
Moby Dick di Hermann Melville

Venerdì 3 Aprile

Raccontato da Gian Luca Favetto
La linea d’ombra / Primo comando di Joseph Conrad.
Raccontato da Gian Luca Favetto

 

 

In Teatro

Venerdì 10 Gennaio 2020 ore 21

Il vecchio e il mare, di Ernest Hemingway.

Musica di Dimitri Tiomkin (Premio Oscar 1959) diretto e interpretato da Roberto Alinghieri con Ensemble Hemingway
Un attore e sei musicisti per ripercorrere il capolavoro di Hemingway nella splendida traduzione di Fernanda Pivano. Accompagnati dalle musiche che Tiomkin compose, vincendo il premio Oscar, per il celebre film tratto dal romanzo, saremo tutti il vecchio Santiago. Il vecchio che parla da solo. In mezzo all’oceano, lotta disperatamente per il suo pesce spada e per la vita. In una barca circondata da squali. Mentre un ragazzo lo aspetta, che vinca o che perda, per imparare. Ad occhi chiusi, di fronte al mare.

 

Venerdì 28 Febbraio

Ernest Shackleton L’eroe dei mari, di Igor Chierici.

Regia Igor Chierici e Luca Cicolella.
“I ventisei dell’Endurance” partirono nel 1914, guidati da Shackleton, per un’impresa ritenuta impossibile: percorrere l’Artico da una costa all’altra per misurare il continente e la sua barriera ghiacciata. Duemila miglia a 50 gradi sotto zero, nella terra del limite estremo.
A rievocare l’incredibile avventura sono il fotografo di bordo (Igor Chierici) e un marinaio clandestino (Luca Cicolella). Mentre musica e danza esaltano i colori del racconto, con la voce di Lauretta Grechi Galeno, i fiati di Edmondo Romano e le acrobazie aeree di Ilaria Servi.

 

Venerdì 3 Aprile

La leggenda del Rex.

Dal nastro azzurro a Fellini. Di e con Massimo Minella, alla fisarmonica Franco Piccolo. Con i musicisti allievi della scuola di musica del GPM.

Quella del Rex non è storia ma leggenda. Percheè la seconda sopravvive e supera la prima. Nel racconto costellato di note e immagini proposto da Massimo Minella, giornalista e scrittore, gli anni della nave dei record scorrono sullo sfondo di un’avventura divertente e amara, che sorprende, affascina e ferisce. Fino al tragico epilogo. Ma questa non sarà la fine. Metafora di fuga nel sogno di Fellini o storico brand pubblicitario, il più famoso dei transatlantici torna a vivere per sempre, nell’immaginario collettivo

Info: http://www.teatrosocialecamogli.it/

Tags: ,