Teatro dell'Ortica

Teatro dell'Ortica

La stagione del teatro della periferia genovese associato in Spirali con Garage e Cattivi Maestri di Savona

Al ventiduesimo anno di attività, il teatro dell’ortica della periferia genovese si trova in in rete insieme a Teatro Garage e Cattivi Maestri di Savona per un programma condiviso: SPIRALI. Tre le direzioni della stagione: teatro civile e sociale; Nuove drammaturgia & performers; Ortica Comica, con spettacoli brillanti e incursioni nel cabaret all’insegna del divertimento mai banale.

Questo il cartellone:

- Sabato 13 ottobre ore 21
…Ma mai nessuno la baciò sulla bocca – Teatro dell’ortica, con Ugo Dighero, testi di Stefano Benni, Marco Melloni e Ugo Dighero. Quando un attore si rende conto che non può più interpretare Amleto per problemi di età è il momento di farsi delle domande

- Sabato 27 ottobre ore 19
Andrea Contini presenta il libro “Vite sottosopra” in cui, in un percorso anche autobiografico, si narra l’incontro della follia

- Sabato 27 ottobre ore 21
Quando le cose si dimenticano riaccadono - Teatro dell’Ortica, con Anna Solaro e Mirco Bonomi, accompagnamento musicale Marcello Liguori. Dai racconti manicomiali, e non solo, di Armando Misuri, poeta, ex internato e storico militante a modo suo delle battaglie in ambito psichiatrico.  Sabato Andrea Ranieri, ex assessore alla Cultura del Comune di Genova, sindacalista e senatore, presenta il libro “Memoria e speranza”: il tracollo di un modo di fare politica e l’avvento del populismo

- Sabato 10 novembre ore 21 
Oggi è un bel giorno - Progetto Educare alla bellezza, di Antonio Roma, regia Chiara Manfredda. É la storia di Ante, AnaÏs e Goran nella Sarajevo di oggi, vent'anni dopo la guerra che ha dilaniato la ex Jugoslavia

- Venerdì 16 novembre ore 19
Bruno Morchio presenta l’ultima uscita dedicata a Bacci Pagano “Uno sporco lavoro”

- Sabato 17 novembre ore 21 
A cena col delitto (9° Ep.) Il bacio della morte - Cattivi Maestri
Un regista talentuoso, un’opera misteriosa, un destino terribile: ancora una volta l’ispettore Sapri deve indagare su una morte forse annunciata. Ma non è tutto semplice come sembra…

- Sabato 24 novembre ore 21
Nazieuropa - Beppe Casales, di e con Beppe Casales
Spettacolo che viaggia su un doppio binario di parole e immagini, è insieme una lettera ad una figlia ed un viaggio che dalla Germania degli anni 30 arriva fino all’Europa unita

- Sabato 1 dicembre ore 21
Dove vanno a dormire i gabbiani - Baba Jaga, regia e drammaturgia Maria Grazia Pavanello, con Marco Taddei, Laura Montanari, Susanna Narice. Tre vite sospese tra passato e presente; tre fratelli che vivono in uno spazio bianco, dove il tempo si è fermato attorno al mondo di Nenè, il cui autismo viene ritratto attraverso i suoi stessi occhi

- Sabato 8 dicembre ore 21
Incontri - Stalker Teatro, il laboratorio avrà luogo dalle 14.00 alle 16.00 circa
Laboratorio performativo con spettacolo; con pochi oggetti si creano e disfano quadri onirici, sempre diversi, con interazione attiva del pubblico che diviene protagonista

- Sabato 15 dicembre ore 19
Pino Pertruzzelli presenta il libro "Io sono il mio lavoro. Storie di uomini e di vini" dove si racconta una Liguria fatta di terrazzamenti, vigneti, volti, vini, fatica e tante storie

- Sabato 15 dicembre ore 21
Vicini - Lo spazio vuoto, di Pino Petruzzelli, con Gianni Oliveri, Livia Carli e Sergio Raimondo. Tre storie di vita di persone ai margini, tre storie toccanti che raccontano chi ci è vicino, ma estraneo: chi è escluso

- Sabato 22 dicembre ore 21
Ortica christmas party con gli Amici dell’Ortica. Teatro brillante e cabaret, insieme a Marco Tulipano, Rino Giannini, Roberto Tomaello e Anna Solaro ed il finale con PapaUca DJ; la serata sarà presentata da Mirco Bonomi

- Sabato 12 gennaio ore 21
Cirano trash 4.0 Improvisation - Teatro dell’Ortica, con Eugenia Bonomi, Luca Puglisi e Riccardo Selvaggi, regia di Mirco Bonomi. Narrazione e azione fisica, fra racconto didattico e teatro nel teatro, con ripetute “cadute” sul terreno dell’improvvisazione e del vaudeville

- Sabato 19 gennaio ore 19
Il coro del Maestro Paolo Faveto presenta canzoni della Prima Guerra Mondiale

- Sabato 19 gennaio ore 21
Lettere da lontano - Teatro Garage, con Lorenzo Costa, Federica Ruggero, Alberto Bobby Soul e Alessio Carosi. Un racconto che unisce parole, immagini e musica, che parla di emigrazione partendo dalla Liguria, dai nostri avi, per arrivare fino a coloro che ancora oggi solcano il mare

- Sabato 26 gennaio ore 21
I fratelli Leheman - Tom Corradini Teatro, con Tom Corradini e Michele Di Dedda. La storia di due banchieri che grazie alle loro abilità ed estro sono diventati famosi e rispettati in tutto il mondo. Apparentemente hanno tutto, ma la fortuna si sposta…

- Sabato 2 febbraio ore 21
1969 Piazza Fontana - Teatro dell’Ortica, di e con Mirco Bonomi e Antonio Carletti
La storia della prima grande strage che insanguinò vie e piazze d’Italia dalla fine degli anni ’60 con i personaggi passati alla storia loro malgrado, come Pinelli e Valpreda

- Sabato 9 febbraio ore 21
Come se mi avessero spinto qui - Teatro dell’Ortica, di Marco Tulipano, con Marco Tulipano, Nicoletta Tangheri, regia di Giancarlo Mariottini. Il tema è la violenza di genere, nascosta dentro l’ambito familiare, quella che diventa abitudine, consuetudine e non si fa riconoscere

- Sabato 16 febbraio ore 21
L’ultima volta - Teatro dell’Ortica di Marco Tulipano con Paola Chierico, Giancarlo Mariottini, Luca Raiti, Ornella Ventura e Marco Tulipano, regia di Giancarlo Mariottini. Teresa Mora è stata uccisa, non è stata una fatalità. L’hanno sepolta il primo giorno di primavera. Si sono riuniti per ricordarla. È da un po’ che ci provano. Quel giorno è oggi.

- Sabato 2 marzo ore 21
Self Selfie - Teatro dell’Ortica di e con Mauro Pirovano.
Invece di pagare un trattamento psicologico fatto di esose sedute, Pirovano ha deciso di guardarsi indietro in attesa della pensione. Un tentativo di ridere e di ridersi addosso

- Sabato 9 marzo ore 21 Teatro Civile
Quellidisanleonardo - Gruppo Teatrale l’Attrito, di e con Renato Donati.
Scritto così, come chiamavano la banda di Renato Donati, il cui ritrovo, il Parasio di Porto Maurizio, era attraversato da persone e storie partigiane

- Sabato 30 marzo ore 21
A due - Teatrino di Bisanzio, di e con Andrea Benfante e Anna Giarrocco
Lui e lei, una coppia nella vita e sulla scena; ma cosa accade quando è uno dei due ad affermarsi? Ce lo raccontano con sincerità ed ironia Anna Giarrocco ed Andrea Benfante, anche autori della commedia

- Sabato 6 aprile ore 21
Robinson - Teatro dell’Ortica. Diretto e interpretato da Anna Solaro e Nicoletta Tangheri, filmati di Fabio Giovinazzo. Opera teatrale sulla natura romanzesca di un personaggio che riflette lo spettro autistico fuggendo da regole già scritte per andare alla ricerca di ciò che è nascosto

- Sabato 13 aprile ore 21
La nebbia della lupa – Stalker Teatro, regia Gabriele Boccaccini. “Visioni” in cui gli spettatori sono invitati a divenire co-autori. Un teatro immaginario, atti performativi che indagano il mistero da cui tutti provengono e da cui siamo naturalmente attratti

Per informazioni: http://www.teatrortica.it/stagione-18-19/

Tags:

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.