Il Presepe dei Savoia rivive a Palazzo Reale

Il Museo di Palazzo Reale a Genova festeggia il Natale con un presepe da re. Fino al 25 marzo 2018 è possibile ammirare nel Salone da Ballo lo storico presepe dei Savoia. 85 figure di inizio ‘800 raccontano la Natività

I soffitti traboccanti di colori e stucchi, i velluti, le sete, i lampadari d’oro e cristallo che paiono danzare con antica eleganza: dall’imponente scalone d’ingresso all’affascinante Galleria degli Specchi, Palazzo Reale a Genova cela una meraviglia dietro ogni angolo.

Immaginate di immergervi in questa antica residenza, che ancora oggi canta le glorie delle grandi famiglie genovesi, e di celebrare le festività natalizie proprio come nello splendore del passato. Vi basterà infatti varcare la soglia del Salone da Ballo per ammirare il Presepe dei Savoia, realizzato agli albori del XIX secolo e in mostra fino al 25 marzo 2018.

Restituito al proprio splendore originale grazie a una lunga opera di restauro, il presepe è attribuito allo scultore Giovanni Battista Garaventa e si compone di ben 85 pezzi, divisi tra figure umane e animali. Tra questi spiccano 27 capolavori intagliati e dipinti che, stretti in costumi di seta, velluto, cotone e preziose passamanerie, raffigurano i personaggi principali della scena della Natività.

Dalla semplicità regale della Sacra Famiglia all’opulenza dei Magi, dalla severità dei soldati alla folla di pastori e popolani fino alla maestosità degli angeli, ogni statua racconta la propria storia con dovizia di particolari.

Voluto verosimilmente da Vittorio Emanuele I per una delle sue residenze, il presepe coniuga fede e regalità, restituendo un ritratto della Natività ricco di bellezza, arte e tradizione.

Per saperne di più
Per conoscere giorni e orari di apertura del museo, visitate il sito ufficiale di Palazzo Reale.

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.