Affezionato alla kermesse sanremese, Duccio Forzano torna per la sesta volta alla regia del festival 

A guidare la regia tv della rassegna più amata e seguita dagli italiani sarà il genovese Duccio Forzano. Per la sesta volta e seconda con Claudio Baglioni il regista ligure si prepara a guidare la 69esima edizione del Festival di Sanremo. 

Molto amico di Baglioni, è profondo conoscitore delle vicende festivaliere, visto che ha diretto la kermesse già nel 2010, 2011, 2013 e 2014 (quelle dirette da Antonella Clerici, la prima condotta da Gianni Morandi e le due di Fabio Fazio).

Classe 1960, è uno dei registi televisivi italiani più noti. Tra le altre cose, dal 2005 al 2016 si è occupato di Che tempo che fa. Recente il debutto di Forzano con il libro Come Rocky Balboa, romanzo autobiografico dove Forzano deve schivare colpi che potrebbero metterlo al tappeto. E, come Rocky Balboa, punta alla vittoria. Dopo essersi dedicato a mille lavori per lo più precari e saltuari, dal lavapiatti e carrozziere, all'operaio in fabbrica e verniciatore, al venditore di acqua minerale, di case vacanza, di marmi e graniti, l'animatore e il posatore di caminetti, a trent’anni scopre la gioia di star dietro a una telecamera e sarà proprio girando un video che farà il più inatteso salto d’immaginazione. Quello che gli permetterà di spiccare il volo.