Scenografia di luce, concerti in piazza Colombo, maxi schermi e red carpet durante la kermesse canora

Il 70° Festival della Canzone Italiana si prepara a stupire. Se dentro l’Ariston la scenografia farà danzare lo spazio con la luce, fuori, tutta la Città dei Fiori vivrà l’emozione del festival con concerti, red carpet e maxi schermi aperti a tutti.

La scenografia, progettata da Gaetano Castelli, è ispirata a Broadway: non ha automazioni, vede la famosa scala ridursi, ma ha elementi volumetrici progettati per dilatare lo spazio scenico e acquisire una maggiore profondità.

Il Festival di Sanremo sarà sul palco dell’Ariston ma anche fuori: in Piazza Colombo, nel cuore della Città dei Fiori, durante la famosa kermesse canora sarà allestita un’area dedicata ai concerti da record, con un maxi palco da 18 metri e ventimila watt di potenza, sul quale si esibiranno star del calibro di Zucchero, Mika, Antonacci, Ghali e probabilmente Ultimo ed Emma. I concerti saranno gratuiti per un pubblico di tremila persone.

Faranno da contorno una serie di maxi schermi sei metri per tre, collocati sotto i portici di piazza Colombo, in corso Garibaldi, in piazza Borea D’Olmo e sul porto, a Santa Tecla, dove, dal 4 febbraio 2020, sarà possibile seguire le dirette del Festival e tutti i collegamenti Rai.

Come ogni anno, un lungo tappeto rosso si srotolerà dal Palafiori all’Ariston: imperdibili le passerelle condotte direttamente da Amadeus.

Non saranno previsti pass per l’ingresso: occorrerà, semplicemente, mettersi in coda ai varchi per godersi l’emozione del Festival!

Immagine da: http://www.rai.it