Al Centro Arte Moderna e Contemporanea della Spezia un nuovo progetto espositivo dedicato alle collezioni permanenti. Dal 13 ottobre 2019 al 20 settembre 2020

Con Oversize. Grandi capolavori dalle collezioni del CAMeC, si inaugura, al Museo di arte moderna di la Spezia, una nuova selezione espositiva che mette in mostra una quarantina di lavori di grande formato, alcuni dei quali mai mostrati, che dialogano fra loro e si presentano allo spettatore nel loro potente impatto visivo.

La raccolta, attinta da tutti i diversi fondi conservati al CAMeC, si articola in un percorso che associa alla cronologia l’accostamento linguistico, la consonanza estetica, l’accordo tematico.

Ampiamente rappresentato è il nucleo ‘storico’, ossia la prestigiosa raccolta di dipinti acquisiti nell’ambito del Premio Nazionale di Pittura intitolato al Golfo della Spezia, rassegna-concorso che dal 1949 al 1965 ha animato le estati spezzine chiamando a sé artisti di grande rilevanza anche internazionale, in quegli anni giovani promesse, oggi ampiamente storicizzati e musealizzati.

Tra le opere esposte si può ammirare i Ragazzi che cercano granchi di Renato Guttuso, quadro dedicato alla rappresentazione del lavoro marinaro e che ottenne il massimo riconoscimento nella prima edizione del Premio Nazionale del  Golfo di La spezia, opera inscrivibile nella interessante fase pre-realista dell’autore siciliano; un esemplare appartenente alla celebre serie delle Finestre di Giuseppe Santomaso, del 1952; una preziosa digressione in pittura dell’architetto Ettore Sottsass Jr., Porto di mareVie del Mondo di Emilio Vedova, importantissimo lavoro del 1953, singolare saggio della sua incipiente adesione alla temperie informale; Le dolci colline di Brisighella di Mattia Moreni, maestoso paesaggio informale che ottenne il massimo riconoscimento nel 1954; Senza occhi di Emilio Scanavino, del 1961, tela ricca di tensione emotiva.

Questi gli autori in mostra: Carlo Alfano, Shusaku Arakawa, Ugo Attardi, Jacopo Benassi, Aldo Bergolli, Renato Birolli, Ennio Calabria, Giuseppe Capogrossi, Bruno Cassinari, Vittorio Cavicchioni, Mario Ceroli, Mario Davico, Anita D’Orazio, Franco Francese, Renato Guttuso, Raymond Hains, Julia Jansen, Vassilis Kalantzis, Joseph Kosuth, Jason Martin, Luca Matti, Mattia Moreni, Gualtiero Nativi, Bruce Nauman, Kenneth Noland, Cristiano Pintaldi, Heimrad Prem, Bruno Pulga, Bruno Saetti, Giuseppe Santomaso, Sergio Saroni, Emilio Scanavino, Salvatore Scarpitta, Thomas Schütte, Danilo Sergiampietri, Vittorio Sopracase, Ettore Sottsass jr, Helmut Sturm, Emilio Vedova, Maja Vukoje, Hans Peter Zimmer, Edwin Zwackman.

Info

http://camec.museilaspezia.it

 

Tags: