Nel Teatro del Falcone di Palazzo Reale dal 19 aprile all’8 settembre la mostra La memoria della guerra - Antonio G. Santagata e la pittura murale del Novecento

Palazzo Reale, nel Teatro del Falcone, apre al pubblico dal 19 aprile all’8 settembre 2019 la mostra La memoria della guerra - Antonio G. Santagata e la pittura murale del Novecento a cura di Matteo Fochessati e Gianni Franzone, organizzata in collaborazione con la Wolfsoniana. Rispetto al tema della guerra, l’aspetto che i curatori hanno scelto di celebrare è quello della memoria in quanto il ricordo di quel terribile conflitto integra sentimenti di sgomento e accenti retorici, ben persistenti in un certo immaginario bellico e patriottico.

La scelta di mettere lo sguardo sulla rappresentazione della guerra proposta da Santagata può offrire una precisa e documentata narrazione dei principali eventi storici e militari dell’esercito italiano, ma anche una sincera testimonianza, meno retorica e più umana, sulla vita quotidiana dei fanti al fronte.

La mostra La memoria della guerra, focalizzata sulla produzione artistica di Santagata ma integrata da alcuni cartoni e bozzetti di altri artisti italiani attivi nello stesso ambito, può offrire spunti di riflessione e di interesse per un ampio pubblico. In particolare l’esposizione sarà accompagnata da eventi e incontri di approfondimento sui temi affrontati all’interno del percorso espositivo e da programmi didattici per le scuole.

Per valorizzare l’approccio originale della mostra e rafforzarne la valenza didattica è previsto che una sezione sia dedicata alle Case del Mutilato, in quanto tipologia architettonica presente unicamente nel contesto italiano a differenza dei molti monumenti commemorativi, ossari e sacrari sparsi nel resto d’Europa.

 

Info
http://palazzorealegenova.beniculturali.it/la-memoria-della-guerra-lopera-di-antonio-giuseppe-santagata-allinterno-della-pittura-murale-italiana-del-novecento/