In mostra opere dello scultore russo ponte tra oriente e occidente. Al Camec dal 28 aprile al 22 settembre 2019

Duplice omaggio dello scultore russo Aidyn Zeinalov alla città della Spezia: dal 28 aprile al 22 settembre al CAMeC sarà visitabile Aidyn Zeinalov. My way to Italy. Una storia alla Spezia.

Una mostra diffusa negli spazi del CAMeC e in due luoghi simbolo della città: nelle tre sale del piano zero del Centro una mostra antologica che raccoglie altrettanti ambiti di ricerca del poliedrico autore e sul lungomare nella passeggiata Morin, dove, dal marzo 2018, è collocata la Sirena del Golfo, mentre il suo tributo a Richard Wagner è ubicato nei pressi di Piazza Sant’Agostino.

Quella di Aidyn Zeinalov è, secondo la storica dell’arte Veronica Ferretti, curatrice del catalogo della mostra, la rappresentazione della riscoperta e del dialogo tra due culture (l’Oriente e l’Occidente) e due epoche (il lontano passato e il presente) rievocate e interpretate, fin dalla più giovane età, con sensibilità moderna.

Aidyn Zeinalov nasce il 3 agosto 1978 a Mosca.

Per informazioni:  http://camec.museilaspezia.it/Mostre/in_corso.html

Tags: