Dall’11 luglio al 22 settembre alla Casa Museo Jorn di Albisola, Salvatore Arancio presenta la mostra Like a Sort of Pompeii in Reverse, con inaugurazione martedì 9 luglio alle 18

Dall’11 luglio al 22 settembre 2019 Casa Museo Jorn presenta la mostra personale di Salvatore Arancio: Like a Sort of Pompeii in Reverse, a cura di Luca Bochicchio, direttore artistico del Museo. La mostra è promossa dall’Associazione Amici di Casa Jorn, con il patrocinio del Comune di Albissola Marina.

Tra il 2017 e il 2019 Arancio ha effettuato numerose visite e diversi sopralluoghi a Casa Museo Jorn, affascinato dal labirinto di matrice situazionista che l’artista danese Asger Jorn ha creato tra il 1957 e il 1973. In corso d’opera, durante le frequenti occasioni di confronto fra artista e curatore, è nato il titolo della mostra. Like a Sort of Pompeii in Reverse è infatti una citazione dal testo che Guy Debord scrisse nel 1973 per il libro di Jorn Le Jardin d’Albisola.

Arancio ha avviato una ricerca sperimentale, basata sulla modellazione dell’argilla direttamente sulle forme, sulle superfici e sui volumi del giardino, rilevandone plasticamente il negativo e ragionando su ciò che non si vede ma esiste solo in potenza. Arancio propone dunque la propria visione, che risulta avere più di un contatto con l’interpretazione del giardino di Jorn data da Debord. Le sculture realizzate a partire da questo spunto vivranno prima un dialogo integrato agli spazi del giardino, dopodiché saranno sistemate all’interno dello studio, in appositi cabinets classificatori che si offriranno allo sguardo del visitatore come reperti archeologici di un universo immaginario invisibile.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo bilingue (italiano e inglese), per la collana MuDA Books dell’editore Vanillaedizioni di Albissola Marina.

 

Info
http://www.amicidicasajorn.it/index.php/it/eventi/102-salvatore-arancio-like-a-sort-of-pompeii-in-reverse