Genova celebra il genio innovativo e artistico di Bernardo Strozzi in una mostra monografica con capolavori e inediti. Dall’11 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020

È stato tra i più grandi e rappresentativi pittori del Seicento. Dagli esordi genovesi, alla scuola veneziana passando per l’influenza caravaggesca e il cromatismo rubensiano, Bernardo Strozzi detto il cappuccino o prete genovese, rimane un’icona indiscussa del barocco italiano. Le sue opere, oggi, sparse in tutto il mondo tra collezioni pubbliche e private testimoniano una straordinaria produzione densa di pathos artistico e misticismo religioso.

Palazzo Nicolosio Lomellino, in occasione del quindicesimo anniversario dell’apertura al pubblico, festeggia questo importante traguardo con un’esposizione dedicata proprio a questo artista genovese, dal titolo Bernardo Strozzi. La conquista del colore.

Curata da Anna Orlando e Daniele Sanguineti, tra i massimi esperti riconosciuti per la cultura figurativa genovese del Seicento e del Settecento, la rassegna rappresenta un evento unico e straordinario sia dal punto di vista scientifico che culturale: le opere, infatti, saranno esposte nelle cinque sale del piano nobile,  sotto il ciclo degli affreschi che Bernardo Strozzi realizzò per Luigi Centurione allora proprietario del palazzo, e riportati alla luce solo nel 2000 dopo essere stati scoperti casualmente.

La mostra, che conta una cinquantina di opere, di cui una ventina mai esposte e cinque inediti assoluti, ripercorre i principali momenti artistici del maestro, con l’obiettivo di mostrare al pubblico il meglio della sua opera e gli aspetti più affascinanti del suo singolare contributo alla storia della pittura genovese del Seicento.

Tra i capolavori che si potranno ammirare il Suonatore di Liuto del Kunstistoriches Museum di Vienna, la Fama della National Gallery di Londra e l’Allegoria della Pittura della Galleria Nazionale di Palazzo Spinola.

La mostra sarà accompagnata da un ricco calendario di eventi e iniziative collaterali che coinvolgerà l’intero territorio ligure da Laigueglia a Framura. Tra questi Bernardo Strozzi e il porto. Il Leonardo della Genova del Seicento a Palazzo San Giorgio, su iniziativa dell’Autorità di Sistema Portuale di Genova e Savona.

Info

329 2233109 (prefestivi e festivi)

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.palazzolomellino.org