Torna il Carnevaloa, appuntamento big della settimana più folle. Si apre il 28 gennaio e momento clou il 4 febbraio

I quei giorni, Loano assomiglia a Rio e le sue spiagge sull’Aurelia a quelle di Ipanema. Ė il Carnevale più grande della Liguria. Una grande festa, con carri, maschere, scherzi e lazzi, musica e rumore, come dev’essere un carnevale.  Il CarnevaLöa, il grande carnevale di Loano, la grande manifestazione organizzata dall’associazione Vecchia Loano con il contributo dell’assessorato al turismo, cultura e sport del Comune di Loano, giunge quest’anno alla sua 27^ edizione e continua a stupire.

L’apertura ufficiale sarà terrà domenica 28 gennaio alle 14.30 in piazza Italia con la consueta cerimonia della “consegna delle chiavi” da parte del sindaco di Loano, Luigi Pignocca, al Beciancin (maschera ufficiale del Carnevaloa) e alle altre due maschere Capitan Fracassa (maschera ligure della Commedia dell’Arte) e a Pue Pepin (il Re del Carnevale).

La cittadina savonese fa parte del Centro Nazionale di Coordinamento delle maschere Italiane assieme a molte altre città, da Parma, a Torino, a Vercelli a Sciacca. A Loano, tengono molto alle maschere, le curano: le tre maschere cittadine Beciancin, Pue Pepin, Capitan Fracassa e la principessa Doria del Castello sono state inserite nel Registro delle maschere italiane, che registra le maschere della commedia dell’arte italiana e i personaggi folcloristici delle varie realtà regionali con l’obiettivo di valorizzare il carnevale anche come risorsa storica, tradizionale, culturale oltre che turistica.

Domenica 28 gennaio alla cerimonia di consegna delle chiavi parteciperanno ben 30 delegazioni di maschere provenienti dal Piemonte e da molte altre regioni d’Italia e anche le nuove maschere liguri: Re Carciofo, Principessa Zucchina Trombetta, Baronetto Asparago Violetto, Sir Cuore di Bue da Albenga; Ressagin da Arenzano; U Liviu e la Tina da Arnasco; Nuvarin der Caste' e la Castellana da Cairo Montenotte; Re Baxeico' e la Principessa Trenetta da Celle; Rebello e Rebellunna da Chiavari; Capitan Spaventa da Genova; ci U Menegu du Gumbu, Manin da Detta e Bugaxxe di Troggi da Savona Legino; Beciancin, Pue'Pepin, Capitan Fracassa, Principessa Doria del Castello da Loano; U Baciccia da Noli; Baci' L' Inciastru da Pieve di Teco; Cicciolin e Re Chinotto da Savona; Muminin a Pescea, Meneghin U Treggia, U Scavena da Varazze; Il Corsaro Nero e Segu' U Pescavu'da Ventimiglia; la Principessa de Lamballe da Zuccarello.

Sabato 3 febbraio e sabato 10 febbraio i due appuntamenti del Carnevale dei Bambini, rispettivamente in piazza Rocca ed in piazza Massena, due divertenti pomeriggi in maschera che inizieranno alle 15 con giochi, balli, animazione e, in chiusura, una dolce merenda per tutti. Sabato 10 febbraio i bambini potranno cimentarsi nel gioco della pentolaccia alla presenza de “U Beciancìn”, Re del Carnevale e la maschera ufficiale del Carnevalöa, e “U Puè Peppin” la maschera tradizionale del carnevale a Loano.

Domenica 4 febbraio si terrà l’attesissima sfilata dei carri allegorici sul lungomare. I carri, realizzati dagli artigiani del carnevale e ispirati ai cartoons, ai fatti di attualità e alla satira, partiranno alle 15 da Campo Cadorna, percorreranno corso Roma e raggiungeranno piazzale Mazzini, dove faranno inversione per tornare al punto di partenza.
Nel corso della sfilata si svolgerà il Palio dei Borghi, competizione carnevalesca che vedrà coinvolti i carri in rappresentanza dei borghi di Loano e la Sagra della Frittella a cura della Confraternita dei Bianchi di Loano. Quest’anno saranno sei i carri a contendersi il Palio dei Borghi: Super Mario Bros (realizzato dai Matetti Burdelluzi e vincitore lo scorso anno), Wonder Woman (Borgo di dentro), Il vascello Fantasma (piazza Rocca), Antichi Romani (Meceti), Frozen (Maina de Loa), I Trolls (Prigliani). Sfileranno inoltre il carro della Torre dell’Orologio con le maschere loanesi (a cura dell’associazione Vecchia Loano) ed il carro delle scuole Rossello di Loano dedicato a tutti i bambini.
La sfilata si potrà seguire in diretta su Facebook (@carnevaloa).

La kermesse carnevalesca si concluderà domenica 11 febbraio con il Palio dei Comuni, al quale prenderanno i carri dei Comuni rivieraschi e dell’entroterra che hanno aderito alla manifestazione: Viva la Foca (da Bardino Vecchio), Adriano Celentano (Borghetto Santo Spirito), I Pescatori di Varazze (Varazze), Pacman (Ceriale), Ecomondo (Ortovero) e il vincitore del Palio dei Borghi di Loano (fuori concorso). La sfilata prenderà il via alle 15. Nello stesso pomeriggio si terrà anche la Sagra della Frittella a cura della Confraternita dei Bianchi di Loano.

 

Per saperne di più

http://www.visitloano.it/
La sfilata si potrà seguire in diretta su Facebook (@carnevaloa)