Dal 22 novembre al 1° dicembre 2019

Dramma romantico, del destino e della vendetta, storia d'amore con finale tragico scritto fin dall’inizio.

Il trovatore, secondo capitolo della “trilogia popolare” di Giuseppe Verdi, va in scena in un nuovo allestimento del Teatro Carlo Felice con la regia di Marina Bianchi, che il pubblico genovese ha conosciuto nel 2017 in occasione del Falstaff, di cui ha curato la ripresa della regia originale di Luca Ronconi. Lo spettacolo è dedicato a un musicista di grande raffinatezza, scomparso nel 2001, il direttore d’orchestra svizzero Peter Maag. Il Trovatore è anche un’opera-simbolo per Genova: con questo titolo, infatti, il 18 ottobre 1991 si inaugurava il nuovo Teatro Carlo Felice.

Info e biglietti: https://www.carlofelicegenova.it/