Al Teatro della Tosse dal 27 novembre all’8 dicembre 2019 andrà in scena la V edizione di Resistere e Creare, la rassegna internazionale di danza firmata da Michela Lucenti e Marina Petrillo

Nata dalla collaborazione tra il Teatro della Tosse e il collettivo Balletto Civile, per la varietà dei generi, la partecipazione di importanti artisti internazionali, la ricerca espressiva e l’attenzione alle tematiche sociali, Resistere e Creare si propone, non solo come rassegna, ma anche come indagine sulla collettività, estetica e politica insieme.
Dal 27 novembre all’8 dicembre in scena al Teatro della Tosse.

Le creatrici e curatrici sono Michela Lucenti e Marina Petrillo.

La danza come gesto politico: per opporsi ai meccanismi che debilitano le comunità sociali e culturali e per aprire nuove prospettive e possibilità.

Tutto parte da un’immagine: quella delle Baccanti che si avventano su Penteo e lo fanno a pezzi.
Le donne folli che uccidono il re.
Nella progettazione del 2019 molti dei titoli di Resistere e Creare nascono a partire da uno sguardo femminile non remissivo e non compassionevole sul mondo, anche sul mondo maschile.
Un contenitore di ricerca espressiva a partire dal corpo come azione e dall'urgente bisogno di farsi sentire, senza bisogno di urlare, con la forza di quello che si è per natura sin dalle origini.

Il passo successivo è stato, come sempre accade alle donne, fare il punto per ritrovare il centro e la forza del femminile e passare dalla furia alla cura, alla comprensione, alla conciliazione, alla generazione, alla seduzione e a chi siamo noi, uomini e donne: materiale umano.

 

Info
http://www.teatrodellatosse.it/?s=3&id=3208

Stagione 2019/2020 Teatro della Tosse

 
Tags: ,