Nelle sale solo dal 17 al 19 febbraio 2020, il docufilm diretto da Walter Veltroni mostra per la prima volta in assoluto l’incredibile spettacolo del 3 gennaio 1979 a Genova, con tante interviste inedite e dietro le quinte

Dopo quarant’anni di ricerca e a quasi ottant’anni dalla nascita di Faber, il nastro del live a Genova 1979 di De André e la PFM, creduto perduto, è stato finalmente restaurato e offerto al pubblico grazie al docufilm Fabrizio De André e PFM. Il concerto ritrovato, con regia di Walter Veltroni.

Il film verrà proiettato nella sala del cinema Corallo (via Innocenzo IV, 13) solo il 17, 18 e 19 febbraio 2020 e rappresenta un prezioso documento storico: immagini uniche e mai pubblicate per un emozionante tuffo nei magici anni Settanta italiani, consacrati dall’unione della poesia cantata del grande cantautore genovese con l’energia della rock band più amata di sempre, la Premiata Forneria Marconi.

Nel docufilm vengono intervistati i protagonisti di quell’incredibile esperienza: Dori Ghezzi, Franz Di Cioccio, Patrick Dijavs, Franco Mussida, David Riondino e molti altri, che rievocheranno i retroscena di quel momento irripetibile e indimenticabile all’Arena del Mare di Genova. Un evento che ebbe un successo clamoroso e che mutò per sempre la storia della musica italiana.

Prevendite su: http://circuitocinemagenova.com/

Tags: