L’Associazione Pasquale Anfossi presenta il suo programma autunnale. Dall'8 ottobre al 12 novembre 2019

Come dal titolo “Gli e[a]ffetti della musica” , si propone di mettere in risalto le due sensazioni principali che la musica produce in ognuno di noi, affetto ed effetto.

Tutti gli appuntamenti della rassegna sono ad ingresso gratuito per favorire ogni tipo di pubblico con concerti nei luoghi da riscoprire di Genova e dintorni, senza tralasciare le periferie come Begato e la Valpolcevera.

In programma:

Martedi 8 ottobre Cinema Sivori ore 20.30
Prima proiezione a Genova del film “La corda spezzata”
Nell’ambito delle presentazioni del film sul compositore Alessandro Stradella, in larga parte girato a Genova.

Martedì 8 ottobre ore 17.45 – Celso Istituto Di Studi Orientali
In collaborazione con Le Strade del Suono
YOGAKU
Relatori: Yoichi Sugiyama, Alberto de Simone, Yuki Urabe, Carla Magnan, Stefano Guarnieri, Matteo Manzitti.
La contemporaneità musicale giapponese. Un incontro di presentazione del primo concerto con molti dei suoi protagonisti e una riflessione sul silenzio e il vuoto nella musica e nell’arte orientale

Sabato 12 ottobre ore 16.30 – Begato -Impianto Sportivo Paladiamante
Accademia Vocale di Genova
A favore della Comunità di Sant’Egidio
Coro SIBI CONSONI
Direttrice Roberta Paraninfo
D
alla musica antica ai giorni nostri
Prima del concerto pomeridiano, la direttrice Roberta Paraninfo, terrà un Laboratorio per i ragazzini di Begato con l’intento di spiegare ai giovani cosa è lo “strumento” voce e con quanti affetti ed effetti si può cantare

Sabato 26 ottobre ore 20.30 - Chiesa di S. Bartolomeo della Certosa
Dedicato agli abitanti di Certosa e di tutta la Valpolcevera, per ricordare insieme le vittime del Ponte Morandi
Genos Saxophone Quartet       
Sax soprano Elia Faletto, Sax contralto Tommaso Massardi, Sax tenore Matteo Tassano, Sax baritono Nicolò Gatti 

Sabato 9 novembre ore 16.30 - MUSEO DI ARTE ORIENTALE E. CHIOSSONE
in collaborazione con  Rive-Gauche di Torino per Musiche in Mostra 2019             
El Duende
Donato D’Antonio chitarra, Matteo Ramón Arevalos pianoforte ed elettronica
“El duende” è un’espressione spagnola praticamente intraducibile. Può forse stare per “goblin” o “elfo” o “folletto” o... meglio pensare a quel che ne scrive Federico Garcia Lorca: «un’energia e una atmosfera che arriva da sotto i piedi come a certe ballerine, o dal fondo della gola come a certi cantanti flamenchi, ma non solo.

Martedì 12 Novembre ore 16.30 - Biblioteca Berio
Incontro con RAFFAELE MELLACE
Presentazione del libro Mozart e la musica sacra italiana a cura di Rosa Cafiero, Raffaele Mellace, Claudio Toscani. Socita’ Editrice Di Musicologia 2018  

Sabato 16 novembre ore 16.30 - PALAZZO REALE
in collaborazione con Rive-Gauche di Torino per Musiche in Mostra 2019 e con Ensemble Spazio Musica e Centro di Musica Contemporanea di Milano

NEW MADE ENSEMBLE

FÊTES ET LARMES EXOTIQUES - Concerto con foto-songs

Francesca Adamo Sollima voce, Enrico Di Felice flauto e ottavino,

Francesco Mariozzi violoncello, Rossella Spinosa pianoforte.

Achille-Claude Debussy (1862-1918) Fêtes galantes, 1er recueil (1882 • Prélude à l’après-midi d’un faune (1891-94) - Silvia Colasanti (1975) Lamento (2016)

Nicoletta Andreuccetti (1968) Notturno Sole (2018) - Alessandro Solbiati (1956) • Nuovo lavoro (2019) ** - Maurice Ravel (1875-1937) Chansons madécasses (1925-26)

Giovanni Sollima (1962) John Africa (2017)

Un Ensemble straordinaro, un titolo e musiche molto attraenti: Debussy, Ravel, Solbiati, Sollima e di due compositrici, Nicoletta Andreuccetti e Silvia Colasanti.

Il programma “Fêtes et larmes exotiques” muove da due capisaldi debussiani, per volgere subito alla contemporaneità e concludere con l’appassionante John Africa del compositore siciliano Giovanni Sollima.

 

 

Lunedì 18 novembre ore 10 ACCADEMIA LIGUSTICA DI BELLE ARTI

In collaborazione con Le Strade del Suono

AroundLeStrade del Suono: RINASCERESIRENA

L’immagine sonora di un incanto mortale.

Incontro pubblico tra Giorgio Netti e gli studenti del Conserva- torio “Paganini” e dell’Accademia Ligustica di Belle Arti. Il Mae- stro Netti parlerà del “concetto” di Sirena attraverso una pro- spettivatranslinguistica,chiamandoincausalastoriadell’arte per poi concentrarsi sull’immagine sonora del suo brano

Relatori:  Matteo Manzitti Carla Magnan Giorgio Netti Claudio Pasceri

         

Sabato 7 Dicembre ore 16.30 – Galata Museo del Mare             

In collaborazione con Le Strade del Suono                                                                                                

VOCI MARINE

Ljuba Moiz pianoforte, Antonella Bini flauto, Martina Rudic violoncello

Claude Debussy 1) Reflets dans l’eau  (da Images 1ère série), 2) Poissons d’or ( da Images  2ème série), 3) Ondine (Prélude 2ème livre),per pianoforte solo

George Crumb Sonata per violoncello solo

Claude Debussy Syrinx per flauto solo 

George Crumb Vox Balaenae (Voice of the Whale) per flauto elettrico, violoncello e pianoforte amplificato

La rassegna 2019 chiude con un programma straordinario: la rappresentazione dell’acqua nella musica, con la magia di Debussy e, in omaggio al grande compositore americano George Crumb nel suo 90° compleanno, con uno dei suoi brani più originali Vox Balaenae.

 

 

Per info: http://www.pasqualeanfossi.it/autunno/

Tags: