Incontri in Blu
Data fine evento: 19-09-2019

Genova in Blu. Uomini, donne e storie di mare

Sette incontri per un anno in blu: il Galata Museo del Mare apre le porte a grandi personaggi dello sport, dello shipping e della nautica. Dal 31 gennaio al 19 settembre 2019

In fondo al mar, tutto bagnato è molto meglio: credi a me!”. Chi da piccolo non ha mai sognato di vivere un’esperienza unica, divisa a metà fra terra e mare? A Genova tutto questo diventa realtà, e non c’è nemmeno bisogno del costume: l’unico strumento che dovete portare con voi è la curiosità.

Il 31 gennaio 2019 il Galata Museo del Mare inaugura Incontri in Blu – Uomini, donne e storie di mare. Un anno dedicato agli amanti del mondo marino, con un ricco calendario di incontri con grandi personaggi del mondo dello shipping, della nautica e degli sport acquatici. Gli appuntamenti sono sette, e tutti a ingresso libero. E allora, lasciatevi catturare dalle reti del Galata Museo del Mare per vivere esperienze fra le onde.

Si incomincia giovedì 31 gennaio 2019 alle ore 18 con un appuntamento che vi lascerà davvero senza fiato. Se siete curiosi di scoprire cosa si nasconde laggiù, in fondo al mar, non perdetevi il racconto di Alessia Zecchini, apneista e primatista mondiale. Con i 107 metri di profondità raggiunti, Zecchini è al momento la “donna più profonda al mondo”. Fra particolari specie marine e un silenzio davvero assordante, scoprirete cosa significa sfondare la porta dell’abisso e volare nelle profondità del blu.

Si prosegue a vele spiegate giovedì 28 febbraio con Max Sirena, skipper di Luna Rossa. Già vincitore di numerosi trofei con il suo team, Sirena si sta preparando per una nuova avventura: sarà, infatti, alla guida del team Luna Rossa anche nella sfida per la 36esima America’s Cup che avrà luogo ad Auckland nel 2021. Nel frattempo, però, è pronto a raccontarsi ad appassionati e curiosi, fra succulente novità e fantastici retroscena della sua nuova grande sfida.

Pronti a salire sulla cresta dell’onda? Giovedì 28 marzo non potete mancare all’appuntamento con Hugo Vau, surfista portoghese venuto alla ribalta nel gennaio 2018 per aver stabilito a Nazarè un record mondiale. È lui, infatti, il dominatore della Big Mama, l’onda più gande nella storia della disciplina. Per l’occasione, Vau avrà i piedi ben saldi a terra, ma con i suoi racconti riuscirà a trasportare il pubblico proprio lì, in mezzo all’oceano, e cavalcare con esso una nuova onda: quella delle emozioni.

Si prosegue a gonfie vele: giovedì 18 aprile alle ore 18 appuntamento con il velista Santiago Lange. A lui il vento non è stato sempre favorevole: nella sua vita ha dovuto combattere contro il cancro, che gli ha causato l’asportazione del polmone sinistro. Lange è, però, la prova vivente del fatto che con l’impegno e la costanza si può ottenere qualsiasi risultato: a bordo del suo catamarano volante, nel 2016, a 54 anni, ha infatti ottenuto la medaglia d’oro ai giochi olimpici di Rio de Janeiro.

A calcare il palco degli Incontri in Blu giovedì 30 maggio sarà Cecilia Eckelmann Battistello. The Lady, così è conosciuta nell’ambiente dello shipping, è stata per molto tempo la donna più potente nelle attività di transhipment, cioè di quelle attività che si occupano di trasferire carichi merci da un mezzo di trasporto a un altro. Figura di spicco della portualità italiana, Battistello è oggi presidente di Contiship Italia, azienda leader nel settore del trasporto marittimo in Italia.

È una storia del tutto atipica quella oggetto dell’incontro di giovedì 20 giugno. A raccontarla sarà Michael Bates, conosciuto ai più come Michael di Sealand. Imprenditore e scrittore britannico, Bates è famoso per rivendicare il titolo di Principe di Sealand, la micronazione fondata da suo padre nel 1967. Non si tratta di una porzione di terraferma, bensì di una piattaforma artificiale al largo delle coste inglesi costruita con scopi di difesa. Su di essa è stato proclamato un principato con sovranità indipendente, che ha battuto moneta e rilasciato passaporti.

Proprio in concomitanza con l’inaugurazione del Salone Nautico, il ciclo Incontri in Blu volgerà al termine. Protagonista dell’ultimo appuntamento, in programma giovedì 19 settembre 2019, è Norberto Ferretti, fondatore del gigante mondiale della nautica che porta il suo nome. Pioniere della nautica, Ferretti, all’età di 73 anni, calcherà il palcoscenico portando con sé il pubblico in un viaggio nei meandri del suo cuore, nell’angolo in cui si cela il suo amore per le barche e il mare.

Per informazioni: https://www.facebook.com

Tags:

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.