A Busalla, l’evento che celebra la Rosa da sciroppo della Valle Scrivia, diventata presidio Slow Food, 11 e 12 giugno 2022

Tante le occasioni per celebrare la rosa della Valle Scrivia, presidio slow food molto amato sotto forma di sciroppo. Con una produzione di circa 10mila bottiglie all’anno, il presidio è un prodotto di nicchia che fa pubblicità alla bellezza della Valle Scrivia. In suo onore l’11 e 12 giugno Busalla ospita la rassegna: sarà allestita la nuova grande tensostruttura ospitante il Ristorante della Festa delle Rose, mentre nell’adiacente piazza Colombo troverà posto l’Antola Experience, innovativa struttura gonfiabile di aspetto simile ad un grande igloo verde, al cui interno si terranno dibattiti, presentazioni, laboratori e degustazioni.

Tra i vari incontri in programma, da segnalare quello di sabato alle ore 11 con l’astronauta Franco Malerba su “La rosa che volò nello spazio”. A Villa Borzino si terranno gli happening a cura dei Rosaspina, collettivo di giovani artisti genovesi, e le mostre “Di filo in fiore”, sulle tecniche di patchwork e quilting a cura del Gruppo Fili di Valle; “Giochi di Rose”, rassegna fotografica di Maura Di Stefano; e “Spine su tela”, esposizione delle opere pittoriche di Manuel Morgan Tallero. Inoltre, già nella serata di venerdì 10 giugno la villa ospiterà una messa in scena del “Decamerone” di Boccaccio che avrà per protagonisti un’ottantina di ragazzi delle scuole primarie e medie dell’Istituto comprensivo di Busalla. A tutto ciò si aggiungeranno, naturalmente, la grande mostra-mercato di rose da sciroppo, rose e fiori da giardino, giardinaggio, piante officinali ed erbe aromatiche, prodotti tipici locali e d’artigianato, allestita lungo le vie principali del paese, accanto agli stand di street-food.

https://www.facebook.com/ProlocoBusalla.it

https://www.facebook.com/festadellerose