Dal 17 al 19 marzo alla Spezia la grande Fiera di San Giuseppe, patrono della città

Una fiera che non ha eguali in Liguria; se non altro perché quella di La Spezia è indubbiamente la più antica in assoluto.

Già nel lontano 1565 per la giornata di San Giuseppe, patrono della città, accanto alla processione e agli appuntamenti religiosi, convergevano sul golfo dei Poeti decine e decine di mercanti ambulanti. Allora portavano i prodotti dell’entroterra: olio, vino, ortaggi, oggetti intagliati nel legno e forgiati col ferro. La città si fermava e tra commercio e devozione, trascorrevano giornate di festa e di allegria. Da allora la tradizione è rimasta. Il patrono è rimasto lo stesso e le bancarelle, semmai, sono aumentate di numero.

La festa inizierà domenica 17 e finirà martedì 19 marzo. Baricentro della grande fiera è viale Mazzini, ma i banchi saranno allestiti anche in via Don Minzoni, viale Italia, piazza Europa e l’elegante passeggiata Morin, da cui si vede il golfo. Da quest’anno ci si allarga anche a piazza Europa.

Sabato 16 marzo la Notte Bianca di San Giuseppe 2019: musei aperti e dj set in città, in piazza Verdi, piazza Mentana, piazza Ginocchio, piazza del Bastione, piazza Garibaldi, piazza Saint Bon. Ecco il programma degli eventi e dei musei della Spezia aperti per la Notte Bianca di San Giuseppe 2019 alla Spezia:

  • La Spezia - Al CAMeC
    Performance dell’artista Roberto Braida con interazione diretta e coinvolgimento del pubblico alle ore 19 e alle 21 al piano zero del Centro. Ingresso gratuito alle mostre dalle ore 18 alle 23.30.

  • Al Museo Lia
    Ore 21.30 e 22.30: Splendidi avori: oggetti d’arte tra Oriente e Occidente
    Visita guidata alla sezione degli avori della Collezione Lia e alla mostra dedicata ai netsuke giapponesi, ponendo a confronto la produzione francese e italiana di oggetti devozionali avvenuta nel corso del Medioevo con le piccole e raffinate sculture orientali.

  • Al Museo Etnografico Giovanni Podenzana
    Carlevà. Il Carnevale spezzino di fine Ottocento attraverso le cansonete
    . Ingresso gratuito dalle 21.00 alle 23.30

  • Al Museo del Sigillo e Palazzina delle Arti
    Dalle ore 21.30 alle 23 - continuato: C’era l’H - La notte della ceralacca. Direttamente su via del Prione realizzazione a richiesta di sigilli di ceralacca personalizzati con l’impronta del proprio monogramma.

  • Al Museo del Castello San Giorgio (solo pomeriggio)
    Ore 17: Archeologica 2019: Oetzi, l’uomo venuto dal ghiaccio e le statue stele atesine. Le novità della ricerca scientifica, a cura di Annaluisa Pedrotti.

Info

http://www.myspezia.it e https://www.facebook.com/events/notte-bianca-la-spezia/156332161220005/

 

Tags: