Percorso rosso Arte
  1. Stazione ferroviaria
  2. Palazzi comunali del 1400
    Oltre al palazzo che da un secolo e mezzo è la sede storica del municipio, da alcuni anni parte degli uffici comunali sono stati trasferiti nel palazzo del vecchio ospedale civile, che ha cessato la sua funzione con l'inaugurazione del nuovo ospedale N.S. di Montallegro situato nella frazione di S. Pietro di Novella.
  3. Basilica dei SS. Gervasio e Protasio
    La basilica dei Santi Gervasio e Protasio è un luogo di culto cattolico situato tra corso Italia e piazza Matteo Canessa nel comune di Rapallo, nella città metropolitana di Genova. La chiesa è sede della parrocchia omonima del vicariato di Rapallo-Santa Margherita Ligure della diocesi di Chiavari.
  4. La Torre Civica e gli Oratori dei “Neri” e dei “Bianchi”
    Nel cuore del centro storico, proprio dietro il palazzo comunale e circondato da un grazioso giardino pensile, sorge il piccolo complesso formato dalla Torre Civica e dalla Chiesa di Santo Stefano.
  5. Nucleo Antico: portici, bassorilievi, facciate dipinte
    Le case dipinte con vivaci colori e con decorazioni architettoniche sono caratteristiche di tutta la Liguria, e anche a Rapallo si possono trovare molte case ornate di affreschi con una tecnica che si tramanda da generazioni.
  6. Antico Castello sul mare
    Il castello sul mare è una postazione difensiva di Rapallo, situato antistante lo specchio acqueo presso il lungomare Vittorio Veneto. All'interno è presente una piccola cappella dedicata a San Gaetano costruita nel 1688 con la caratteristica cupoletta con campana, ben visibile all'esterno del castello.
  7. Ex-convento delle Clarisse e Museo Gaffoglio
    Il complesso monastico delle Clarisse è stato un luogo di culto cattolico di Rapallo, situato in piazzale Josemaría Escrivá de Balaguer. Convento di clausura dell'Ordine di Santa Chiara da Montefalco dal 1691 gli spazi religiosi dell'ex chiesa e convento sono stati convertiti in teatro-auditorium cittadino
  8. Porta delle Saline
    All'estremità occidentale del Lungomare Vittorio Veneto si trova la "Porta delle Saline", che delimita e divide dal mare la zona pedonale del centro storico. È l'unica sopravvissuta delle cinque porte dell'antico "borgo murato", e deve il suo nome alla vicinanza con le Saline, di cui la famiglia genovese dei Doria aveva il monopolio
  9. La Crocefissione di Anton Van Dyck nella Chiesa Parrocchiale
    Custodisce una Crocifissione a firma di Anton Van Dyck la seicentesca parrocchiale di San Michele di Pagana, posta sul capo alle spalle del borgo, con le immancabili abitazioni dipinte a vivaci colori allineate lungo l’arenile. Oltre la baia del Pomaro, dove affaccia il piccolo centro, proseguendo verso sud le minuscole spiagge di Prelo e di Trelo sono le più frequentate.
  10. La Chiesa Nuova della Parrocchia di Sant’Anna
    La chiesa nuova è la sede della Parrocchia. Uno spazio accogliente aperto a tutti per riposare, stare insieme, pregare.
  11. I ruderi del Monastero di Valle Christi
    Il monastero di Santa Maria in Valle Christi è stato un luogo di culto cattolico di Rapallo, situato nella frazione di San Massimo in via San Massimo. L'ex complesso monastico duecentesco è inserito nella lista dei monumenti nazionali italiani.
Percorso blu Curiosità
Scarica percorsi

ARTE: itinerario ROSSO

La stazione ferroviaria: 150 anni fa l'arrivo del primo treno
  • I Palazzi comunali del 1400
  • la Basilica dei SS. Gervasio e Protasio
  • La Torre Civica e gli Oratori "dei Neri" e "dei Bianchi"
  • Nucleo antico (i portici, i bassorilievi, le facciate dipinte)
  • Antico Castello sul mare
  • Ex convento delle Clarisse e Museo Gaffoglio
  • Porta delle Saline
  • prosegui per S.Michele:  "La crocefissione" di Anton Van Dyck nella chiesa parrocchiale
  • La chiesa nuova della parrocchia di Sant'Anna
  • prosegui per S.Massimo: I ruderi del Monastero di Valle Christi
  • >

    CURIOSITÀ: itinerario BLU

    1. La meridiana
    2. Il ponte detto di Annibale, il ponte "nuovo" sul Boate, il monumento a Colombo
    3. Le particolarità faunistiche del Torrente San Francesco (airone cinerino, germano reale, ecc)
    4. La funivia per Montallegro (porta del Parco di Portofino, escursioni in MB)
    5. I 4 canti
    6. Il chiosco della Musica, Piazzetta Est, la "Garibalda" e i grandi artisti che vennero a Rapallo (Nietzsche, Sibelius, Totò, Pound, Totò, Hemingway….)
    7. La piazza del pozzo
    8. Castello sul mare: le mostre, le attività
    9. Collezione del phon
    10. Il palazzo con le cariatidi
    11. Villa Tigullio: la biblioteca e il Museo del Merletto con la collezione Zennaro e con la De.Co. Del Merletto di Rapallo
    12. Le De.Co. : pansoto e cubeletto

    BAMBINI: itinerario GIALLO

    1. La stazione ferroviaria: 150 anni fa l'arrivo del primo treno
    2. Il lungomare Vittorio Veneto
    3. La spiaggia e il mare - Scuola di vela
    4. Giardini parco giochi G.Verdi
    5. Prosegui per San Michele di Pagana: Presepe subacqueo e attività acquatiche
    6. Parco giochi De Martino
    7. Prosegui per S.Anna, S.Maria e S.Pietro: il golf, il tennis, il maneggio, le piscine
    8. Il parco giochi Canessa con il trenino
    9. Gli esemplari faunistici del Torrente San Francesco (airone cinerino, germano reale)
    10. "Le Nagge" con la Fontana delle Rane
    11. Il parco Casale: parco giochi Biancaneve, minigolf, miniatour golf
    12. Laboratori ludico-educativi (possibilità anche per adulti)

    A Rapallo c’è tutto quello che vi può servire per una bella vacanza in Riviera. Il centro storico è attraversato dal caruggio (via Mazzini), parallelo al lungomare, con negozi. Il lungomare Vittorio Veneto è un’elegante passeggiata sotto l’ombra delle palme; a metà attraccano i battelli con i quali si raggiungono le altre località del Golfo. È un susseguirsi di dehor con bar, gelaterie, alberghi e ristoranti. Da visitare il Santuario di Montallegro, raggiungibile con una funivia, che offre ai visitatori una splendida vista sul Tigullio. Fra gli eventi dal 1 al 3 luglio la Festa di Nostra Signora di Montallegro, con fuochi pirotecnici sul mare. Gli stabilimenti balneari attrezzati sono ai margini del lungomare. Verso Zoagli, al termine del lungomare l'ex Convento delle Clarisse, oggi auditorium e l’edificio simbolo di Rapallo l’antico Castello sul Mare (1550).

    Ha due porticcioli con 900 posti barca. San Michele di Pagana è una frazione di Rapallo, una splendida insenatura naturale, in direzione Santa Margherita. Visitate il Museo del Merletto nella seicentesca Villa Tigullio ed assaggiate i cubeletti, tipici dolci alla marmellata. Vicino all’uscita autostradale di Rapallo si trova il Circolo Golf e Tennis di Rapallo, un campo a 18 buche fra i più quotati d'Italia, che sorge accanto ai ruderi di Valle Christi, antico monastero cistercense.

    Scopri il comune con i tre percorsi coloratiArte (rosso), Curiosità (blu) e Bambini (giallo).