Percorso rosso Arte
  1. Abbazia dell’Accola
    L’Accola era una piccola Abbazia, probabilmente di fondazione bobbiese, la cui importanza consisteva nella sua collocazione lungo la strada diretta dall’entroterra pontremolese verso il mare. La fondazione della chiesa risale probabilmente al periodo longobardo, come proverebbe la croce longobarda scolpita sul portale arenaria.
  2. Chiesa Sacro Cuore di Gesù
    Eretta lungo la via Aurelia, fuori del centro storico, è risalente al primo dopoguerra, consacrata nel 1937 da monsignor Giovanni Costantini, e che andò a sostituire la precedente parrocchiale di San Carlo Borromeo, ritenuta troppo piccola per l'aumentata popolazione ed in seguito distrutta dai bombardamenti.
  3. Torre Campanaria
  4. Oratorio di Pogliasca
  5. Prosegui in direzione L’Ago
  6. Mura di L’Ago
  7. Prosegui in direzione Roverano
  8. Santuario di Roverano
    La nascita del santuario è legata ad un'apparizione mariana avvenuta, secondo il racconto popolare, nel XIV secolo a due pastorelle nei pressi del monte Roverano. La leggenda racconta che la Vergine Maria chiese ad una di esse, muta dalla nascita, di chiamare sul luogo il locale parroco che, dopo essere stato avvisato dalla pastorella, subito accorse sul monte assieme ai compaesani.
  9. Prosegui in direzione Cassana
    Frazione di Borghetto Vara
  10. Chiesa di San Michele
    Edificata sui resti di una preesistente struttura in stile romanico, conserva un trittico datato al 1555 e attribuito al pittore Nicolò Vespesiano; un quadro del pittore di origini locali Giovanni Francesco Cassana (1611-1690); una pala d'altare su tela, riferibile alla fine del XVI secolo, dietro alla quale fu ritrovato, in occasione del restauro (1995), un frammento di dipinto murale firmato da Antonio da Carpena detto "il Carpenino"
  11. Grotta di Cassana                                                                            Sulla parte destra del torrente omonimo che attraversa il paese, è situata una caverna calcarea risalente al cretaceo, in cui sono stati ritrovati resti di ossa preistoriche. La particolare conformazione della caverna fa sì che all'interno di essa soffi sempre un vento fresco, da cui le deriva il nome dialettale di Resciadora, sfiatatoio.             
Scarica i percorsi

ARTE: itinerario ROSSO

  1. Abbazia dell’Accola
  2. Chiesa Sacro Cuore di Gesu’
  3. Torre Campanaria
  4. Oratorio di Pogliasca
  5. Prosegui in direzione L'Ago (3 km)
  6. Mura di L’Ago
  7. Prosegui in direzione Roverano (4,4 km)
  8. Santuario di Roverano
  9. Prosegui in direzione Cassana (1,8 km)
  10. Chiesa di San Michele
  11. Grotta di Cassana 

CURIOSITÀ: itinerario BLU

  1. Concerto vocale e Sagra della focaccia - 8 luglio
  2. Festeggiamenti N.S. del Carmine Cassana - degustazione enogastronomia 9 luglio
  3. Incontro confraternite - 22 luglio
  4. Sacro cuore - fuochi pirotecnici 22 luglio
  5. Da Bach ai Led Zeppelin - concerto  8 agosto
  6. Percorso enogastronomico 11-12 agosto
  7. Percorso enogastronomico - 8 settembre

BAMBINI: itinerario GIALLO

  1. Campus estivo
  2. Triangolare calcio – laboratorio per bambini
  3. Scuola di ballo

Un paese di origini medievali, alle spalle di Levanto, punto di sosta lungo la strada regia dalla Spezia a Genova. Percorrete anche voi le strade del passato, scoprendo antichi monumenti alla fede come il santuario dell’Accola, originario del IX secolo e ammirate il portale romanico che reca incisa la croce dei vescovi di Brugnato. In un angolo che regala magnifici panorami salite al santuario di Nostra Signora di Roverano immerso in secolari ulivi. Tra i boschi sono nascoste alcune grotte carsiche. Tante poi le occasioni per le attività sportive a contatto con la natura, dalla canoa sul Vara al trekking e mountain bike lungo i sentieri che portano alle Cinque Terre.

Scopri il comune con i tre percorsi colorati: Arte (rosso), Curiosità (blu) e Bambini (giallo).