Percorso rosso Arte
  1. Palazzo Vinciguerra

Palazzo storico con sale nobili affrescate, giardini esterni e cantine scavate nella roccia. Parte del palazzo vanta stucchi e decori settecenteschi di buona fattura. La parte orientale del palazzo si apre in luminose finestre sulla valle. La vista esterna si unisce ai preziosi affreschi che rivestono interamente le sale nobili.

  1. Chiesa preromanica - S. Giovanni Battista Stadomelli

Secondo alcuni storici locali la chiesa potrebbe essere risalente a un periodo anteriore l'anno mille. Di certo esiste la menzione dell'edificio nelle “decime” del 1296-1297, citata come cappella de Stademegio e assoggetta alla diocesi di Luni. Al suo interno la chiesa presenta un arco di origine romanica al di sopra del portone di ingresso, che nel secolo scorso si è rischiato di perdere incementandolo.

  1. Ponte sospeso Ramello di Stadomelli

Stadomelli è costituito da un insieme di frazioni che cominciano in località Ramello, dove si trova il ponte sospeso sul fiume Vara. Nel Medioevo, sul monte Calvario, venne eretto un castello, le cui tracce sono ancora visibili.

  1. Chiesa S. Giovanni Decollato Beverone

Già appartenente alla rettoria di Stadomelli, fu smembrata e creata parrocchia indipendente in un periodo compreso tra il 1568 e il 1584. L'edificio, distaccato su un colle dal resto del paese, è citato in una relazione del visitatore apostolico monsignor Angelo Peruzzi dove si evidenziano le varie problematiche e trascuratezze evidenti della chiesa. Un'altra descrizione dello stabile è invece documentata nella relazione di Alessandro Malatesta, parroco e nativo di Stadomelli, risalente al 7 gennaio 1822. Già il documento del Malatesta attestava la pericolosità del sito per l'alta esposizione ai fulmini e proprio un fulmine danneggerà rovinosamente l'attiguo campanile il 10 novembre 2010.

  1. Palazzo Dei Conti di Veppo

Veppo si trova al centro del comune di Rocchetta Vara ed è formato da quattro località: Montale, Piazza, Serra e Castello, luogo anticamente fortificato. Nel borgo si può ammirare il bel palazzo dei Conti Zucchini del XVIII secolo.

  1. Castello Malaspina Suvero paese

A dominio del borgo di Suvero si trova il castello, lungo la via che porta al passo dei Casoni. Quando il marchese Rinaldo Malaspina nel 1549 ricevette l'investitura come signore del feudo di Suvero, decise di ampliare e rinnovare il precedente castello già vecchio di quattro secoli.

Percorso blu Curiosità
Scarica i percorsi
ARTE itinerario ROSSO
  1. Palazzo Vinciguerra
  2. Chiesa preromanica S.Giovanni Battista San Giovanni Battista Stadomelli
  3. Ponte sospeso Ramello Stadomelli
  4. Chiesa S. Giovanni Decollato Beverone
  5. Palazzo Dei Conti di Veppo
  6. Castello Malaspina Suvero paese
CURIOSITA' itinerario BLU
  1. Prosegui per i Casoni
  2. Monumento Resistenza Partigiana
  3. Prosegui in auto su Sp7 e Sp6 in direzione Suvero
  4. Chiesa di s. Giovanni Battista Cripta
  5. Borgo con viuzze e archi
  6. Piccolo museo del Grano e Carnevale storico
  7. Agorà di Piazza Mergoni Antico Acquedotto
  8. Pineta di Pino Nero
BAMBINI itineario GIALLO
  1. Prosegui per Casoni
  2. Podere Casoni (mucche e caprette)
  3. Sentiero a piedi Alta Via Pietre Canterelle (un’eco molto singolare risponde urlando)
  4. Sentiero a piedi per loc. Fontanafredda: il Castagneto
  5. Podere La Debbia (cavalli)
  6. Sito archeologico
  7. Podere Borgo (mucche e vitellini)
  8. Podere Terme (grano e animali della fattoria)
  9. Prosegui per i Casoni nella Pineta di Pino Nero

Centro agricolo della media val di Vara, di origine medievale, sorto alla confluenza di alcuni torrenti alle spalle delle Cinque Terre. Un tempo un borgo fortificato, oggi regala segni importanti della storia, dalla dominazione dei vescovi agli estensi, in una natura intatta. Ammirate l’antico castello e il “Palazzo dei Conti” poi seguite il percorso che dal fondovalle arriva a Suvero e, da qui, al passo dei Casoni. Vi aspettano paesaggi di sapore agreste, dediti una volta alla pastorizia, con la possibilità di soggiornare in agriturismo e fare gite a cavallo lungo le alture. E più in là, altri angoli sorprendenti li regalano le miniere di manganese e le cave di terre coloranti.

Scopri il comune con i tre percorsi colorati: Arte (rosso), Curiosità (blu) e Bambini (giallo).