Parco del Beigua - Le mille sfumature del foliage

Voglio camminare nell’autunno

Da fine settembre a novembre il Parco del Beigua, così verde d’estate, si tinge d’oro e di sfumature morbide come le coccole davanti a un caminetto.
Immergiti negli stupendi scenari dei suoi boschi, per rigenerarti al contatto con la natura o trovare l’inquadratura perfetta per uno scatto da condividere o, magari, conservare gelosamente come un prezioso ricordo.

Rosso, arancione, giallo: l'autunno ha i suoi colori tutti da vivere. Facili itinerari per tutta la famiglia o percorsi più impegnativi per gli appassionati di escursionismo ti condurranno alla ricerca di funghi accompagnato da esperti micologi o a scoprire il foliage, l’arcobaleno del bosco in autunno.
O, ancora, a fare una passeggiata naturalistica e culturale nella valle dell'Orba accompagnati dalle guide del Parco per imparare la tradizione delle castagne e i segreti della birra.

Trekking, foliage, rifugi, un’alba spettacolare da vivere tutti insieme: nel sito del parco tutte le date, appuntamenti e dettagli per ogni escursione. Il Beigua offre anche ospitalità in molte strutture ricettive aderenti al Marchio "Ospitali per natura".
Per prenotazioni e informazioni:
Ente Parco del Beigua Tel. 010 8590300 -
Guide del Parco Beigua cell. 393.9896251
e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.parcobeigua.it

Per cominciare a divertirti puoi scaricare il depliant sul foliage spettacolare del Parco del Beigua: giochi, curiosità e informazioni per grandi e piccoli!

Piccoli esploratori crescono - I mille colori dell'autunno

Lo sapevi che…

Il foliage è dovuto al fatto che le piante risparmiano energia per l'inverno e iniziano a non assorbire più nutrimento per le foglie, così al verde della clorofilla si sostituiscono il giallo e il rosso delle foglie secche.

Parco del Beigua

Qui la parola d'ordine è biodiversità. Si, perchè il Parco del Beigua oltre ad essere il parco più vasto della Liguria, è una delle zone più ricche di varietà di piante, animali, paesaggi. Un mosaico di ambienti che si può apprezzare percorrendo anche brevi tratti, facili da affrontare con i bambini piccoli.

La Valle Gargassa offre laghetti, canyon e formazioni rocciose nelle quali l’acqua ha scavato forme spettacolari. La Foresta della Deiva, isolata e tranquilla, è il luogo perfetto per molte specie di uccelli e ospita piante tipiche della Liguria.

La Badia di Tiglieto, abbazia risalente al 1120, è uno scrigno immerso nell’autunno, il medievale Castello Spinola torreggia imponente sui boschi di Campo Ligure, il seicentesco Eremo del Deserto di Varazze è un antico romitorio circondato dal bosco, l’ottocentesco Forte Geremia, sulle alture di Masone, è un solido avamposto militare riconquistato dalla vegetazione. I borghi storici di Sassello e Rossiglione sono ricchi di tradizioni e specialità da assaggiare come gli amaretti, il delizioso miele e i funghi.

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.