Parco di Bric Tana - Il tesoro del bosco

Voglio trovare un tesoro nascosto

Profumo inebriante, sapore autentico, estasi per papille sopraffini. I boschi del Parco di Bric Tana, tra le loro cortecce, custodiscono un antico tesoro nascosto da tempi immemori. Il tartufo, bianco o nero, è il re incontrastato di una gastronomia locale che non conosce rivali. Questo fungo pregiato, che si raccoglie da settembre a Natale, in un pittoresco quadro di colori, rivela la ricchezza di un incantevole territorio, tutto da scoprire partendo dai piaceri della buona tavola.
La qualità del terreno, il clima e gli alberi sotto i quali si nascondono questi pregevoli funghi, conferiscono un sapore e un’intensità particolari, determinandone un’eccellente varietà gastronomica. Quello bianco più pregiato, deve essere consumato rigorosamente crudo: ottimo sulle tagliatelle al burro fuso, favoloso sulla fonduta, straordinario sull’uovo al tegamino, per non dimenticare l’abbinamento ai risotti.

E allora lasciatevi sedurre e conquistare da questo tesoro, basta entrare in qualsiasi ristorante della zona oppure partecipare alla Festa Nazionale del Tartufo di Millesimo, ogni settimana di settembre.
Se è un’esperienza unica che cercate, provate anche a dormire allo Scau: un'originalissima casetta di pietra circondata dal bosco. Per informazioni: loscaubnb.com


Dopo averlo assaggiato, divertiti con il tartufo scaricando il depliant sul tesoro del Parco di Bric Tana: giochi, curiosità, informazioni per grandi e piccoli!

Piccoli esploratori crescono - Il tesoro del bosco

Lo sapevi che...

In Liguria si possono trovare diverse specie di tartufi: dal tartufo bianco (Tuber Magnatum) al tartufo nero pregiato (Tuber Melanosporum), dallo “scorzone” (Tuber Aestivum) all’invernale (Tuber Brumale).

Parco naturale regionale di Bric Tana

Alte guglie di calcare che si ergono sul fiume Bormida e cavità carsiche dove l’acqua corre sottoterra: il Parco di Bric Tana in Val Bormida, nel comune di Millesimo, è uno dei più piccoli della Liguria, uno scrigno ancora inesplorato, ricco di tesori che attendono, pazienti, di essere svelati.

Aree coltivate e calanche: un paesaggio suggestivo per l'alternanza del verde e del grigio, misto alle colline di castagneti e boschi di piante antichissime. L'area protetta del Bric Tana e della Valle dei Tre Re, infatti, è interessata da fenomeni carsici unici in provincia di Savona, caratteristici per lo sviluppo delle cavità sotterranee e di particolari terreni geologici, come le Dolomie di San Pietro dei Monti.
I segni dell’uomo, incisioni rupestri, menhir e testimonianze archeologiche, affondano nel passato come nel verde del bosco. Percorrendo la rete di sentieri naturalistici del parco si scoprono le incisioni rupestri di Biestro, i massi delle croci sulla dorsale del Bric della Costa, il masso altare di località Colla, i menhir di Millesimo, il sito archeologico dell’Età del bronzo del Bric Tana.

Contatti

Parco Naturale Regionale di Bric Tana

Piazza Italia, 2 - 17017 Millesimo (SV)
Tel. 019/564007 - 5600044
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.