Parco di Porto Venere - Dove comincia l'infinito

Voglio vedere dove comincia l’infinito…

In Liguria l’infinito comincia dopo uno scoglio. Là dove “sei alle origini / e decidere è stolto: / partirai più tardi / per assumere un volto” come scrive il poeta ligure Eugenio Montale.

L’infinito sta tutto lì, dietro la Chiesa di San Pietro, senza alcun dubbio uno dei luoghi più spettacolari del Mediterraneo. Sospesa, salda, mistica, schiaffeggiata dagli spruzzi, accarezzata dalle ali dei gabbiani: pare proprio il luogo dove si ferma il mondo e comincia l'orizzonte.
La chiesa è stata costruita tra il V e il XIII secolo sulle rovine del luogo di culto pagano dedicato alla dea della bellezza Venere, che dà il nome al borgo. La decorazione di San Pietro è quella tipica dello stile gotico genovese, con l'alternanza di strisce orizzontali bianche e nere. Per poterla visitare, la chiesa è aperta tutti i giorni dalle 8 del mattino fino alle 18.30, la Santa Messa si celebra, invece, nella vicina chiesa di San Lorenzo.

Ma il Parco Portovenere non è solo misticismo: c’è spazio per immersioni e snorkeling all’interno delle acque dell’Area di tutela marina contattando la Proloco Porto Venere, tel 0187 790691, email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.. Per il trekking con bellissimi percorsi ad anello contattare il parco: tel. 0187 794823 - 370.3436603 Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o www.parconaturaleportovenere.it.
La Palestra di Roccia del monte Muzzerone è pronta per sfidare i climbers di tutto il mondo, ma se il mare è il tuo elemento scegli un corso di vela: prova a dare un’occhiata a Vela Giovane, Horca Myseria e Centro Velico Caprera.

La chiesa di San Pietro ti ha conquistato? Continua a scoprirla scaricando il depliant del Parco di Porto Venere: giochi, curiosità, informazioni per grandi e piccoli!

Piccoli esploratori crescono - Oltre i confini

Lo sapevi che...

La chiesa di San Pietro è il “cristiano tempio” citato da Eugenio Montale in una suggestiva poesia, intitolata Portovenere.

Parco di Porto Venere

Natura, arte, storia, isole, grotte, fondali, sentieri e molto altro. Sono davvero tanti i motivi per visitare il Parco di Porto Venere che si estende per oltre 400 ettari tra terra e mare.
Se il fascino delle isole, Palmaria, Tino e Tinetto, oppure lo scenario suggestivo dell’Area di tutela marina, che chiude a occidente il Golfo dei Poeti, non sono abbastanza, lo spettacolo delle onde che si infrangono contro la roccia su cui svetta la Chiesa di San Pietro resterà per sempre nel vostro cuore.

Il Parco di Porto Venere offre l'opportunità di soddisfare, in ogni stagione, ogni ambizione. Tantissimi i sentieri naturalistici ed escursionistici, come quello che fa il periplo dell’isola Palmaria con la possibilità di fare immersioni e snorkeling sorprendenti, alla scoperta della prateria di Posidonia e del mondo subacqueo che la abita. E se non basta, potete affrontare la sfida e arrampicarvi sulla palestra di roccia del Monte Muzzerone!

Contatti

Parco Naturale Regionale di Porto Venere

Via Garibaldi, 9 - 19025
Porto Venere (La Spezia)
Tel. 0187 794823 - Mobile: 370.3436603
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
www.parconaturaleportovenere.it

su Facebook

Please publish modules in offcanvas position.

 Facebook

 Twitter

 Pinterst

 whatsapp

 Google+

Per offrire informazioni e servizi nel miglior modo possibile, questo sito utilizza cookie tecnici e analitici.