Thymus

Il genere comprende oltre 350 specie di piccole piante perenni.

Il timo viene adoperato per minestre, verdure, ripieni, sughi, frittate, carni, arrosto, umidi, brasati, funghi, oli, aceti aromatici, pesce e frutta secca.

Ha inoltre proprietà digestive, depurative, carminative, balsamiche, tonico-stimolanti e viene usato per gargarismi nelle infezioni del cavo orale.

Per la produzione di profumi l'industria cosmetica ne ricava l'essenza di serpolino.

Esistono diversi tipi di timo:

-vulgaris, è il più utilizzato in cucina come condimento e spezia;

-serpillum, ha un portamento strisciante che ricopre la superficie del terreno creando un tappeto erboso;

-citriodorus, è un timo dal particolare aroma di limone;

-pseudolanuginosus, ricopre il terreno alzandosi massimo di 3 centimetri, questo timo assomiglia molto al muschio. Il timo può essere coltivato sia in terra che in vaso.

timo
Timo
Timo variegato
Timo variegato