Lavagna diventa Città dell’Olio, grazie a una tradizione antica e a un prodotto d’eccellenza

Si allunga la lista dei comuni liguri aderenti alle Città dell’Olio: ora anche Lavagna aderisce all'associazione che unisce i territori vocati all’olivicoltura di tutta Italia.
Il caso di Lavagna è particolare perché dalla città del Tigullio prende il nome l’oliva Lavagnina, considerata il corrispettivo levantino della Taggiasca a Ponente. Grazie alle sue caratteristiche morfologiche, il territorio è particolarmente votato all’olivicoltura. La cultivar Lavagnina, è stata introdotta, selezionata e diffusa dai monaci benedettini bianchi di San Colombano dell'abbazia di San Colombano di Bobbio.

https://www.cittadellolio.it/