Dal Salone Nautico alla mostra di Rubens, passando il Mercato Orientale o perdendosi fra i palazzi dei Rolli...

Forbes, famoso magazine di economia e lifestile noto in tutto il mondo, elenca sette ragioni per visitare Genova, nel'articolo "Seven reasons to visit Genoa NOW".
Secondo l’autrice, Catherine Sabino, corrispondente di design e viaggi dall’Italia per Forbes, Genova, con il suo misto di arte, architetture, musei, il suo straordinario centro storico – tra i più grandi d’Europa – e l’immancabile cultura del cibo e del vino è perfetta per chi, nell’autunno, sta cercando l’esperienza dell’Italia autentica.

1. Una grande mostra d’arte

Self-portrait_by_Peter_Paul_Rubens

È quella su Peter Paul Rubens, che sarà allestita a Palazzo Ducale e in altri palazzi genovesi dal 6 ottobre 2022 al 22 gennaio 2023 e sarà dedicata al più grande pittore fiammingo del Seicento che visitò Genova nel XVII secolo documentando la grandezza dei palazzi delle più importanti famiglie genovesi.
Nel 1622, Rubens pubblicò ad Anversa un libro, “Palazzi di Genova”, che illustra molti dei palazzi che oggi chiamiamo dei “Rolli”. A 400 anni di distanza, Genova ospita una mostra con oltre 150 opere, tra le quali hanno il ruolo di protagonisti le circa venti tele di Rubens provenienti da musei e collezioni europee e italiane, come “Ritratto di signora” e un suo importante autoritratto.
http://www.lamialiguria.it

2. Il salone Nautico di Genova

2. Il salone Nautico di Genova

Genova, come si addice ad una storica potenza marinara, ospita il Salone Nautico, uno dei più importanti eventi nel mondo riservati alla nautica e al mare, in cui, ogni anno, si presentano le ultime novità riguardanti yachts, superyachts e barche di ogni tipo, con più di 1000 imbarcazioni in mostra. Quest’anno si terrà dal 22 al 27 settembre, e certamente sarà possibile incontrare i partecipanti dell’altra manifestazione vedrà Genova protagonista: la finale di Ocean Race, il giro del mondo a vela in equipaggio dal 24 giugno al 2 luglio 2023.

www.lamialiguria.it

3. Palazzo Rosso restaurato

Palazzo Rosso restaurato

Il ritorno dello splendore: dopo tre anni di restauri Palazzo Rosso, una delle dimore più belle di Genova, nella sontuosa via Garibaldi, ha riaperto al pubblico dopo un importante intervento di restauro e adeguamento tecnico. Residenza di una delle famiglie simbolo dei fasti della Genova di un tempo, i Brignole Sale, fu costruito tra il 1671 e il 1677 e negli anni si arricchì delle opere di numerosissimi artisti, da Antoon van Dyck a Domenico Piola e Gregorio De Ferrari, Guido Reni, Guercino, Bernardo Strozzi ed altri, che ora tornano fruibili ai visitatori con le preziose collezioni inserite all’interno del percorso museale dei Musei di Strada Nuova. Da non perdere la Sala della Primavera, splendidamente affrescata da Gregorio De Ferrari, la sala detta “della Grotta” da cui si accede a una stanza da letto con l’alcova, finora raramente aperta al pubblico e la Sala dell’Autunno.
https://www.lamialiguria.it

4. Un nuovo elegante Hotel: l'Astoria

Hotel Astoria

Fu tra i primi ad essere costruito (ma l’edificio prima apparteneva al Marchese Serra) ed ha subito di recente un restauro: l’Hotel Astoria è del 1860 ed ha riaperto a ottobre 2021 con 70 camere eleganti, comode e ben progettate.
Molti i pacchetti turistici e i tour organizzati dalla direzione, come Discovering Liguria che offre cinque giorni di esperienze alla scoperta di Genova (ma gli sconti partono già da tre giorni di permanenza): segno che Algilà, gruppo che gestisce l’Hotel Astoria, con proprietà anche in Sicilia, crede molto in un’area, come quella genovese, “che sta ancora aspettando di essere scoperta dal mondo”, come ha dichiarato recentemente Giovanni Rimbotti, CEO di Algilà.
https://www.astoriagenova.it/

5. Tour e corsi gastronomici

Enrica-Monzani-asmallkitcheningenoa

Un bel modo per conoscere la cucina di Genova è partecipare ai tour o ai corsi di Enrica Monzani, food blogger del sito www.asmallkitcheningenoa.com. Quest’autunno Enrica organizza una serie di tour tra gli stretti vicoli di Genova scoprendone i sapori e le tradizioni culinarie, escursioni di due ore e mezza che lei definisce vera e propria caccia al tesoro tra locali e negozi storici. I corsi si tengono nella cucina di casa Monzani e, se il tempo è buono, i pranzi vengono serviti sul terrazzo con vista sulla città. Per le modalità di partecipazione consultare il sito A Small Kitchen in Genoa

6. Il MEI, un museo tutto nuovo

MEI, Museo nazionale dell’Emigrazione Italiana

Vale la pena anche una visita alla Commenda di San Giovanni di Prè, un antico ostello medioevale dove è stato appena allestito il nuovissimo MEI, Museo nazionale dell’Emigrazione Italiana che racconta la storia di milioni di persone: coloro che si imbarcarono da Genova (come da Napoli o da Palermo) per emigrare in America, Australia o altre parti del mondo nel XIX e XX secolo.
https://www.lamialiguria.it

7. Il weekend dei Rolli

Palazzo Reale - Rolli Days

Come non cedere al fascino di Genova durante i “Rolli Days”? La manifestazione, due volte l’anno, mostra alcuni dei più straordinari palazzi della città, abitualmente chiusi al pubblico. Quest’anno il fine settimana dei Rolli sarà il 14-16 ottobre. I Rolli fanno parte di una lista studiata per offrire residenze aristocratiche ai capi di stato e dignitari in visita a Genova: un sistema di 163 palazzi, 42 dei quali sono stati inclusi nel patrimonio dell’umanità UNESCO.

http://www.lamialiguria.it