Ricostruito il percorso deglil esploratori preistorici. Gli eventi da non perdere tra giugno e settembre

Dove andavano e chi erano gli esploratori che  di 14.000 anni fa, durante il Paleolitico Superiore, si avventurarono nelle Grotte di Toirano?

Una ricerca pubblicata sulla rivista eLIFE ha permesso di capire il percorso delle numerose orme che furono scoperte nella grotta della Bàsura settant'anni fa, impronte di animali e persone che visitarono e abitarono le Grotte di Toirano.

Oggi, grazie a questo nuovo studio cui ha partecipato anche il Muse di Trento, è possibile ricostruire il lungo percorso di questi primi esploratori, e, inoltre, l'impronta di un ginocchio e delle dita del piede - così ben impressa da mostrare la muscolatura - ha permesso di stimare l'altezza di uno degli adulti e le sue dimensioni. Il fatto che avessero le gambe nude dice molto anche sulla stagione in cui si avventurarono: la primavera e l'estate, visto che, durante l'inverno, le grotte erano usate come riparo per il letargo dagli orsi.

Per chi volesse invece visitare, oggi, le bellissime e suggestive Grotte di Toirano troverà una primavera ricca di appuntamenti :

- mostra fotografica “Creature nel Buio” di Valentina Balestra e Enrico Lana (Biologia Sotterranea Piemonte-gruppo di ricerca) dedicata alle affascinanti creature che vivono nelle grotte, aperta al pubblico fino al 26 maggio.

- Dal 15 giugno al 15 settembre 2019 sarà possibile visitare un’altra mostra fotografica dal titolo “Nomi sulla Roccia”. Si tratta di una bellissima escursione nella grotta di Santa Lucia Superiore, in cui sarà possibile ammirare le più belle firme lasciate tra il 1500 a oggi dai numerosi pellegrini che visitarono il santuario rupestre di Santa Lucia a Toirano.

- Sabato 22 giugno dalle ore 14 è in programma un pomeriggio dedicato all’archeologia sperimentale a cura di Alfio Tomaselli. Al termine della visita in grotta, nell’ultima sala sarà possibile partecipare a tanti laboratori che faranno vivere a grandi e piccini un “Pomeriggio da Paleolitico”!

E inoltre per esplorare le grotte in un modo davvero unico e molto suggestivo, da maggio a ottobre, ogni secondo sabato del mese alle ore 17 sarà possibile con prenotazione obbligatoria diventare “Esploratori del buio”, ovvero visitare le grotte al buio usando solo le torce elettriche per provare l’emozione dei primi esploratori.

Tutte le informazioni qui: https://www.facebook.com/toiranogrotte/ - www.toiranogrotte.it