Al Galata Museo del Mare di Genova arriva la traduzione tattile del ritratto del navigatore

Allestita nella sala al piano terra del Museo del Mare di Genova, dedicata interamente al grande navigatore, è stata inaugurata la traduzione tattile del ritratto di Cristoforo Colombo.

La traduzione tattile è uno strumento importante per le persone non vedenti e ipovedenti, che grazie a questo progetto potranno conoscere i lineamenti del volto di Colombo. Ma è a anche unos strumento rivolto a tutti i visitatori per analizzare l’opera da un punto di vista inedito e approfondire dettagli e particolarità che arricchiscono la fruizione.

Il ritratto, attribuito a Ridolfo, figlio di Domenico Bigordi, detto il Ghirlandaio (1483 – 1561), costituisce l’immagine che con il tempo si è affermata come il “volto” del Navigatore”.

https://www.galatamuseodelmare.it