Sestri Levante viene chiamata anche la città dei due mari: il suo centro storico del borgo si affaccia infatti su due baie, quella “delle Favole” e quella “del Silenzio”.
Abitato già nell'età del ferro, l'insediamento fu fondato probabilmente dai liguri tigulliis, mentre il suo nome “Segesta” è di origine romana, allorchè visse un grande splendore, seguito nel medioevo da un periodo di decadenza.
Importanti monumenti e luoghi da visitare sono il seicentesco Convento dei Cappuccini, la chiesa medievale di San Nicolò dell'Isola, i palazzi di Portobello. Vale la pena una visita oltre che per il mare e le spiagge di sabbia finissima, anche per il famoso Festival Andersen, ispirato al favoliere Hans Christian Andersen, ospite e grande estimatore della città nell’Ottocento che a giugno porta nel borgo scrittori, narratori, artisti e saltimbanchi.

Il Comune si compone del capoluogo e delle frazioni di Riva Trigoso, Trigoso, San Bartolomeo, Santa Margherita di Fossa Lupara, Pila sul Gromolo, Santa Vittoria, San Bernardo, Villa Cascine, Villa Costarossa, Santa Vittoria, Villa Libiola, Villa Rovereto, Villa Tassani, Villa Loto, Villa Azaro, Villa Montedomenico.

Ecco la scheda sul sito Borghi autentici d'Italia