Il 7 giugno torna visitabile uno dei più bei luoghi d’arte di Genova. Ambienti, affreschi, arredi monumentali che tornano a splendere

Il ritorno dello splendore: Palazzo Rosso, una delle dimore più belle di Genova, nella sontuosa via Garibaldi, riapre al pubblico martedì 7 giugno dopo un importante intervento di restauro e adeguamento tecnico.

È l’occasione giusta per lasciarsi incantare: residenza di una delle famiglie simbolo dei fasti della Genova di un tempo, i Brignole Sale, fu costruito tra il 1671 e il 1677 e negli anni si arricchì delle opere di numerosissimi artisti, da Antoon van Dyck a Domenico Piola e Gregorio De Ferrari, Guido Reni, Guercino, Bernardo Strozzi ed altri, che ora tornano fruibili ai visitatori con le preziose collezioni inserite all’interno del percorso museale dei Musei di Strada Nuova, insieme con Palazzo Bianco e Palazzo Tursi.

Al secondo piano ammezzato sono state riportato all’antico splendore le “Mezzarie”, spazi inconsueti e incredibili, ridotti nelle proporzioni rispetto ai fastosi saloni e destinati a un uso privato: una prima stanza forse destinata ad accogliere una raccolta di dipinti, una sala da pranzo detta “della Grotta” per la sua decorazione, da cui si accede a una stanza da letto con l’alcova, finora raramente aperta al pubblico, nata probabilmente su progetto di Gregorio De Ferrari.

Straordinarie al secondo piano nobile le sale laterali di levante affrescate a tema Quattro Stagioni di cui è stata recuperata la Sala della Primavera, splendidamente affrescata da Gregorio De Ferrari con la rappresentazione di “Amore che vince sulla Guerra” e, al centro, “Venere che trionfa su Marte”, un vero capolavoro della grande decorazione genovese.

Il restauro, eseguito con il sostegno della Fondazione Compagnia di San Paolo, ha inoltre comportato il ripristino degli impianti nel rispetto assoluto delle caratteristiche storiche del complesso e degli interventi eseguiti negli anni ‘50 ad opera dell’architetto Franco Albini. Dal 2006,  assieme alle Strade Nuove e il Sistema dei Palazzi dei Rolli di Genova, Palazzo Rosso fa parte del Patrimonio dell'umanità UNESCO.

Per permettere al maggior numero di persone i godere di tutta questa bellezza tornata a splendere, martedì 7 giugno è stata organizzata una giornata straordinaria a ingresso gratuito e inizio delle visite alle 17.15. L'entrata gratuita a Palazzo Rosso è prevista dalle ore 17.15 alle ore 22.30, su prenotazione, in una della fasce orarie disponibili.
Prenotazioni: https://www.eventbrite.com/e/